Scontri sgombero case popolari via Vespri Siciliani Milano, ancora tensione

Manifestazione Inquilini Via Salomone Milano-21E’ in atto dalle 8 di stamattina uno sgombero in via Vespri Siciliani, presso le case popolari del quartiere.

 

Secondo le prime informazioni, al momento il bilancio è di 2 residenti e un agente di polizia graduato feriti, oltre ad una ambulanza aggredita dai cittadini.

 

A riferire della situazione è il personale del 118, che parla di una “situazione molto tesa“.

 

L’agente, lievemente contuso, ha rifiutato le cure mediche, al fine di continuare a prestare servizio.

 

I due cittadini, invece, sebbene con lievi ferite, hanno accettato i soccorsi sul posto.

 

Intanto è già scoppiata la polemica e, il comitato di lotta Casa-territorio Ticinese, sulla sua pagina facebook ha denunciato l’uso di lacrimogeni durante l’intervento e i tafferugli che ne sono seguiti.

 

La situazione degli alloggi Aler, dunque, non accenna a migliorare.

 

Solo dello scorso venerdì, infatti, l’ultimo sgombero, eseguito in via Salomone, zona Mecenate.

 

“Sono iniziati questa mattina gli sgomberi degli appartamenti di proprietà dell’Aler occupati abusivamente in via Salomone – ci ha scritto in merito una residente. –  Le forze dell’ordine, in tenuta antisommossa, hanno intimato ad alcuni abusivi di abbandonare i loro alloggi, bloccando poi gli accessi a scale e ascensori”.

 

Verso le dieci gli animi hanno iniziato a surriscaldarsi e “contro gli agenti sono stati lanciati pezzi di legno e uova – ha raccontato ancora la residente –, anche se per fortuna la violenza si è placata in pochi minuti e nessuno si è fatto male”.

 

Io ho cinque figli – si è lamentata un donna di mezza età – ho occupato tre volte e per tre volte mi hanno sbattuta fuori promettendomi un alloggio regolare che non è mai arrivato”.

 

Il malcontento, ha accertato la residente, è rivolto anche contro tutti quegli inquilini in regola che “ci conoscono da anni – hanno osservato i soggetti sgomberati –, ma non hanno mai alzato un dito per perorare la nostra causa”.

 

Nel parapiglia, la residente ci ha raccontato che un gruppetto di persone si è fermato a parlare con un funzionario di polizia, che ha cercato di quietare gli animi: “Noi facciamo solo il nostro lavoro – ha cercato di spiegare l’agente. – Se io mi fossi rifiutato di venire qui, oggi, al posto mio sarebbe arrivato un altro. Abbiamo fatto due sgomberi e per oggi è finita”.

 

“Verso le 13 la situazione era ancora calda – ha proseguito la residente – e, con l’arrivo dei centri sociali, gli scontri tra antagonisti e forze dell’ordine si sono spostati nelle strade di via Mecenate, viale Forlanini e piazza Ovidio, con conseguente blocco del traffico e irritazione dei cittadini”.

 

Solo intorno alle 17 la situazione è tornata alla normalità.

 

Proseguono, inoltre, le indagini relative all’aggressione dello scorso mercoledì ai danni del circolo del PD in via Mompiani (zona Corvetto).

 

In tale occasione, ignoti hanno assaltato la sede durante una riunione del sindacato inquilini Sunia con i residenti e funzionari Aler, sulle problematiche del quartiere.

 

Oggi i Carabinieri hanno dato esecuzioni al decreto di perquisizione a carico di due persone, “gravemente indiziate dei reati di lesioni personali, violenza privata e danneggiamento aggravato”.

 

L’INTERVISTA – Per la drammatica intervista rilasciata a CronacaMilano da un abusivo di via Ripamonti, CLICCA QUI

 

AGGIORNAMENTO del 17 novembre 2014 ore 14,00: Sei feriti, di cui 2 manifestanti, un agente di Polizia e 3 carabinieri contusi: é il bilancio dello sgombero nelle case popolari in via Vespri Siciliani. Due persone sono state arrestate e la polizia è intervenuta anche con il lancio di lacrimogeni dopo che i manifestanti, riferisce la Questura, hanno iniziato un lancio di mattoni, pietre ed estintori.

– Svolta intanto nell’inchiesta sull’assalto al circolo Pd Corvetto di via Mompiani, nei giorni scorsi.  Sono indagate infatti due donne italiane di 28 e 24 anni appartenenti a realtà antagoniste di area anarchica sia della zona che non, ufficialmente incensurate ma con numerose segnalazioni e denunce a carico per episodi di piazza.

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here