Incontro pubblico su Piazza Castello 2 dicembre 2014 Milano, orario, indirizzo, ospiti, info

Baracchini Piazza Castello-1Piazza Castello: dopo il contestatissimo intervento di pedonalizzazione voluto dal Comune di Milano, come verrà trasformata una delle piazze più importanti della città?

 

LA PEDONALIZZAZIONE – Nonostante una vera e propria battaglia intrapresa dai residenti, il Comune ha deliberato la pedonalizzazione di piazza Castello, attigua agli Expogate di largo Beltrami, fino alla fine del 2015.

-Da qui, ora, la necessità di organizzarla in modo coerente (vivissime, in merito, le proteste dopo l’allestimento delle bancarelle di capi di abbigliamento e cibo etnico che, da giugno a luglio 2014, hanno riempito l’antica piazza, e rispetto alle quali CronacaMilano aveva intervistato anche il prof. Philippe Daverio ).

 

LA LETTERA A SINDACO, ASSESSORE E TRIENNALE – Il Comune si è pertanto rivolto alla Triennale, al fine di organizzare una consultazione tra diversi studi di progettazione che coinvolgesse anche la cittadinanza nell’elaborazione delle possibili proposte per il periodo sperimentale, da maggio a novembre 2015.

– A questa iniziativa l’Ordine ha fatto seguire una lettera indirizzata a Sindaco, Assessori e Triennale per chiedere chiarimenti riguardo la procedura descritta, che diede seguito ad un approfondimento.
– Seguiva così nella seconda metà di luglio all’interno di Expogate di largo Beltrami il confronto degli 11 gruppi di progettazione coinvolti con quanti hanno partecipato rispondendo alla chiamata pubblica.

 

I PROGETTI – Sabato 27 settembre 2014 si è svolta la presentazione pubblica degli esiti  della progettazione partecipata e il Comune, per stabilire quale soluzione adottare e come realizzarla, ha proposto alla cittadinanza una sorta di consultazione pubblica riguardo le 11 diverse proposte,  presentando i diversi progetti attraverso un proprio sito, sulla base della quale deliberare la propria decisione che si attende entro la fine del mese.

 

L’INCONTRO ALL’ORDINE DEGLI ARCHITETTI, IL 2 DICEMBRE 2014 – L’Ordine degli Architetti di Milano, come già il vicepresidente Franco Raggi ha avuto occasione di dire alla prima presentazione delle diverse proposte, riconosce l’opportunità di promuovere un concorso internazionale aperto per la definizione della sistemazione in forma definitiva di tutta Piazza Castello.

-Per questo promuove un dibattito con il Comune,  la Triennale e il Direttore dell’Osservatorio delle trasformazioni urbane di Parigi, che proprio in questi giorni ha lanciato Reinventer.Paris’, un concorso internazionale di idee per la realizzazione di progetti innovativi dedicati a ben 23 aree che il Comune mette a disposizione

– Martedì 2 dicembre 2014 si svolgerà, dunque, a partire dalle 21,  l’incontro “Castello a due velocità. Esiti della consultazione sul futuro temporaneo di Piazza Castello. Progetti, temi e procedure per riprogettare la Piazza dopo il 2015”.

 

GLI OSPITI DEL DIBATTITO – Alla serata parteciperanno:
-Valeria Bottelli, Presidente dell’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano. “Come ci ha ricordato il Sindaco – ha spiegato Bottelli –, per quanto riguarda la fase di sistemazione temporanea, ci troviamo davanti a un percorso che intreccia tre provvisorietà: la pedonalizzazione della piazza, che durerà sino alla chiusura di Expo come deliberato dalla Giunta; poi gli Expogate, realizzati su un atto concessorio del Comune, che rimarranno in via Beltrami sino a fine dicembre 2015. Infine, la sistemazione dell’intera piazza, che prevede interventi reversibili, a basso costo e basso impatto per il semestre di EXPO”. “Gli esiti saranno discussi nel corso della serata – ha concluso Valeria Bottelli –, e dalla fase provvisoria amplieremo lo sguardo su quella definitiva: la prospettiva per il futuro di piazza Castello va infatti ben oltre il semestre di EXPO, e da subito l’Ordine ha ritenuto importante un confronto tra le parti per promuovere un concorso internazionale aperto per la sua sistemazione in forma definitiva. Attorno al nostro tavolo, insomma, tireremo le fila di quanto fatto sinora e andremo oltre, dando il nostro utile contributo di idee e strumenti”.

-Ada Lucia De Cesaris, Vicesindaco di Milano, Assessore all’Urbanistica, Edilizia Privata, Agricoltura
-Maurizio Baruffi, Capo di Gabinetto del Sindaco di Milano
-Alberto Ferlenga, Comitato Scientifico della Fondazione Triennale di Milano
-Alexandre Labasse, Directeur Général Pavillon de l’Arsenal Paris

 

INGRESSO LIBERO CON PRENOTAZIONE – Dato il numero di posti limitati, l’Ordine degli Architetti ha predisposta una pagina di prenotazione. Per iscriversi di iscriversi CLICCA QUI.

.

ORARIO E INDIRIZZO – Ordine Architetti P.P.C. Provincia di Milano
– Via Solferino, 19 (ingresso dal cancello al civico n.17)
– 20121 MILANO
– Tel. +39.02.62534272

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here