Arresti metropolitana e negozi Milano, bilancio Polizia locale

Polizia_LocaleLa Polizia locale, SIO – Unità Reati Predatori –, coordinata dal Comandante Tullio Mastrangelo, ha effettuato nei giorni scorsi alcuni arresti nell’ambito delle operazioni di controllo nei mezzanini delle metropolitane e nelle arterie commerciali di Milano. Tra i borseggiatori ancora i componenti della “banda degli algerini”, gruppo già scoperto lo scorso agosto.

 

I BORSEGGI IN METROPOLITANA – Due giovani nordafricani sono stati arrestati in flagranza di reato e già condannati con processo per direttissima per furto con destrezza avvenuto nel mezzanino della MM2 Stazione Centrale.

– Un cittadino marocchino nato nel 1995, e uno di origine algerina, 30enne, sono stati fermati dagli agenti dell’Unità Reati Predatori della Polizia locale mentre derubavano il portafoglio di una donna che si apprestava ad uscire dal mezzanino della metropolitana.

– Gli agenti hanno immediatamente intercettato e arrestato i borseggiatori, che hanno agito in maniera fulminea con altri cinque complici che sono riusciti ad allontanarsi.

 

IL MODUS OPERANDI DELLA “BANDA DEGLI ALGERINI” – La tecnica usata dai malviventi, già noti alla Polizia locale come appartenenti alla cosiddetta “banda degli algerini”, è collaudata.

-In base a quanto spiegato, tali ladri agiscono mentre la vittima prescelta – preferibilmente una donna, persone anziane o turisti distratti – utilizza le scale mobili.

– Dopodiché, la vittima viene seguita in fila indiana e, dopo aver creato un diversivo e un po’ di confusione, uno di loro la deruba e passa la refurtiva rapidamente, di mano in mano, ai complici, che poi scappano in direzioni diverse.

 

I FURTI IN NEGOZIO – L’unità Reati Predatori è anche intervenuta nei seguenti negozi del centro di Milano:

-in piazza Duomo 31 sono stati arrestati tre cittadini italiani: una giovane di 19 anni residente in provincia di Como, un amico e un 23enne di Milano. I tre sono stati sorpresi mentre mettevano a segno il furto di due giubbotti del valore di 500 euro all’interno di un negozio di moda nel centro cittadino. Chiamata la Polizia locale dagli addetti alla sorveglianza dell’esercizio commerciale, i giovani sono stati subito fermati prima che si allontanassero con la refurtiva.

– In piazza V Giornate ancora furti, nel weekend appena passato. Nel primo pomeriggio una coppia di ucraini ha tentato di uscire da un grande magazzino con due cappotti del valore di 350 euro.

I ladri sono stati fermati dalla pattuglia dell’unità Reati Predatori, che li ha fermati per furto aggravato.

 

L’USO DI WHATSAPP – La Polizia locale ha svolto anche controlli per prevenire i reati di tipo predatorio nelle principali arterie commerciali: c.so Buenos Aires, c.so Vittorio Emanuele, via Torino, via Dante e piazza Duomo, nonché nelle stazioni della metropolitana (in particolare della linea M1, M2 e M3), oltre che nell’area della Stazione Centrale.

Sono stati, inoltre, creati anche contatti tra commercianti, edicolanti, baristi e operatori dell’ATM (nelle stazioni del metrò), utilizzando principalmente la tecnologia di WhatsApp, che permette agli agenti di ricevere in tempo reale le segnalazioni di persone sospette.

 

COSA NE PENSANO I CITTADINI? SCRIVETECI! – In merito, invitiamo tutti i lettori a scriverci la propria opinione e le proprie esperienze a redazione@cronacamilano.it : vi daremo voce

—-

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Ladri algerini Stazione Centrale Milano, agiscono sulle scale mobili e, uno davanti e uno dietro al passeggero, ne svuotano borse e tasche, si esorta alla massima attenzione

Borseggiatore metropolitana Milano piazza Lima, scriveteci raccontando i vostri disagi sulla vivibilità a Milano

Distributori biglietti scassinati metropolitana Porta Genova Milano, elenco segnalazioni dei cittadini

Milano città più insicura d’Italia, in crescita rapine e borseggi. Testimonianza di due lettori depredati su tram e metrò

Rapina metropolitana Bisceglie Milano, immobilizzato e picchiato alla testa fino a fargli perdere i sensi

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here