Record furti in appartamento Milano, aumento del 229%

Marco-GranelliIl Censis ha reso noti i risultati circa l’aumento dei furti in appartamento in Italia. I numeri rilevati sono allarmanti e, le statistiche, hanno rilevato che nel nostro Paese viene svaligiata una abitazione ogni 2 minuti.

 

RECORD A MILANO, CON IL +229% – Lo studio ha evidenziato che il record, ancora una volta, spetta alla città di Milano, dove tra il 2004 e il 2013 tale tipologia di reati è aumentata del 229% (nella foto Marco Granelli, assessore alla Sicurezza di Milano).

– Nella capitale meneghina, l’anno peggiore è stato il 2012 (Furti in appartamento zona Fiera e Missori, Milano primatista nazionale nel 2012 per il numero di furti in abitazione). Tale drammatica situazione si è verificata anche a seguito del ritiro dei pattugliamenti misti attuati a partire dal 2008 dalla precedente Amministrazione con il progetto “Strade Sicure”, e ritirati nel 2011 dall’allora neo-giunta Pisapia. Nota, in questo senso, la motivazione “Milano non è Beiruth”.

 

LE PROVINCE PIU’ COLPITE – Asti, Pavia e Torino sono le province più colpite.

 

LE ALTRE CITTA’ SUL PODIO – Con forte stacco rispetto alla imminente ospite di Expo 2015, ma comunque in classifica, anche Firenze (+177%), Roma (+120%) e Bologna (+104%).

 

LA PAROLA AI CITTADINI – Continuate a scriverci, racconteremo com’è veramente la città:

Furti via Mecenate Milano, 4 appartamenti svaligiati in un pomeriggio: “Grazie Pisapia”

Rapine negozi via Marsala Milano, 3 colpi in 10 giorni, i cittadini: “Siamo sotto assedio”. I dati dal 2009

Rom viale Suzzani e Fulvio Testi Milano: “Furti nelle case ogni giorno e nessuno interviene, con la giunta precedente c’erano i vigili per i controlli, ora è sparito tutto”

Furto in appartamento via Tito Livio Milano, la vittima: “Sono uscita 20 minuti per prendere il mio fratellino a scuola e mi hanno svaligiato casa; al nostro ritorno erano ancora dentro”

Degrado via Padova Milano, segnalazione e foto di una lettrice disperata: Sono stata più volte aggredita e insultata, sanno che qui non ci sono controlli e fanno quello che vogliono

Rapina rom viale Corsica angolo via Negroli Milano, un lettore: “Mia madre è stata pestata sul pianerottolo di casa, le hanno rotto il naso e l’hanno lasciata priva di sensi”

Rom Forlanini via Negroli Milano, lettrice parla di viti smontate dalle porte e auto depredate ogni notte; “Con che spirito partiamo per le ferie ad agosto? Chi ce la paga la porta blindata?”

Rom via Rubattino e Milano Est, il punto della situazione: “Furti continui, illegalità, degrado, utilizzo della fontana per lavarsi nudi e altro”

– Rom via Trasimeno Milano vicino asilo largo Bigatti: “Sono aumentati i furti in appartamento, rubano i giochi dei bambini e i vestiti della Caritas, bivaccano sui prati e hanno creato orti abusivi tra i tralicci della corrente”

—-

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Furto in appartamento via Bertani Milano, fa una passeggiata e gli svuotano casa. 2.037 i furti in abitazione ogni mese

Furto appartamento via Melchiorre Gioia e viale Romagna Milano: tra maggio e luglio registrati a Milano 1240 furti in abitazione

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here