Spaccio di droga Milano con emoticon Whatsapp e Facebook, sgominata rete di giovanissimi

emoticonL’inizio delle indagini risalgono a gennaio 2014, quando una minorenne venne ricoverata in stato dissociativo a seguito dell’assunzione di ketamina in una discoteca. Aperta un’inchiesta, la Polizia di Stato è riuscita a ricostruire una complessa rete di giovani e giovanissimi, tutti italiani ed insospettabili, che spacciavano marijuana, hashish, cocaina e droghe sintetiche. Sessantuno,  in tutto, gli indagati.

 

L’OPERAZIONE “SBALLO 2.0” – Gli uomini della Squadra Investigativa del Commissariato di P.S. di Monza, attraverso un’articolata e complessa attività info-investigativa, denominata operazione “Sballo 2.0”, sono riusciti a decifrare il linguaggio in codice utilizzato dai giovani spacciatori, sconosciuto alla ordinaria comunicazione dello spaccio.

 

GLI EMOTICON COME SIMBOLI DELLE DOSI VOLUTE – Le ordinazioni venivano effettuate inviando gli emoticon di “WhatsApp” e di “Facebook”, utilizzati per rappresentare i diversi tipi di droga desiderati.

– Per fare un esempio, il quadrifoglio rappresentava una dose di marijuana.

 

LE FRASI IDIOMATICHE – Per puntualizzare l’ordine, inoltre, i giovani utilizzavano frasi di ordinaria quotidianità.

– Per fare alcuni esempi, “Andiamo a bere = acquistare Ketamina liquida” o “10 libri di scienze = 10 grammi di marijuana”), e così via.

 

GLI INDAGATI – Il 17 marzo scorso gli agenti del Commissariato di Monza, coadiuvati da personale di altri uffici della Questura di Milano, del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia nonché da altri uffici della Polizia di Stato del nord Italia (Verbania, Bergamo, Desenzano del Garda, Lecco) hanno dato esecuzione a:

– un’ordinanza di misura cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Monza nei confronti di 13 degli indagati (8 custodie cautelari in carcere e 5 obblighi di dimora),

– 39 decreti di perquisizione delegate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza

– 10 decreti di perquisizione delegati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Milano, a carico degli altri indagati.

 

GLI ARRESTI E, SOPRATTUTTO, I SEQUESTRI – Gli agenti hanno arrestato 7 persone in flagranza, per l’ingente materiale trovato all’esito delle perquisizioni:

– marijuana, hashish, cocaina, ketamina, “francobolli” imbevuti di LSD,

– denaro proveniente dallo spaccio,

– banconote false,

– numeroso e vario materiale utilizzato per il confezionamento, il trasporto e l’occultamento degli stupefacenti.

– Trovata anche una piccola serra di marijuana, con tanto di lampade e tubi di areazione per la coltivazione casalinga delle piantine.

 

APPROFONDIMENTI: SCARICA GRATIS IL LIBRO CON TUTTE LE RISPOSTE DELLA RICERCA SCIENTIFICA, LE FOTO DEL CERVELLO SOTTO L’INFLUSSO DELLA DROGA A PARTIRE DAL FETO E TANTO ALTRO – E’ possibile scaricare gratuitamente il libro “Cannabis e danni alla salute” CLICCANDO QUI

—-

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Pianta di marijuana nascosta presso Boscoincittà Opera. Info cannabis, legislazione, risposte scientifiche

Capire sintomi di chi si droga, progetto prevenzione per genitori con figli da 8 – 18 anni

Dimostrazione cani antidroga Gdf Milano presso scuola Achille Mauri, fotogallery e video

Effetti cannabis, marijuana e hashish, conosciamo meglio le ‘droghe leggere’ e vediamo se fanno davvero così male oppure no, soprattutto a giovani e adolescenti

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here