Furti in abitazione Milano, ecco le zone più a rischio rivelate dal centro Transcrime

furto via Meloria 2La ricerca è stata realizzata in collaborazione con l’Università Cattolica di Milano, l’Università di Trento e il Dipartimento di pubblica sicurezza del ministero dell’Interno: la realizzazione di una “mappa previsionale” dei furti che, nel 2014, ha dimostrato di essere strumento in grado di prevedere circa un terzo dei luoghi in cui i furti in appartamento sono effettivamente avvenuti a Milano. Il modello di previsione messo a punto dal centro Transcrime è stato presentato all’ateneo di Largo Gemelli, alla presenza del capo della Polizia Alessandro Pansa.

 

LA MAPPA PREVISIONALE – La “mappa previsionale” è stata realizzata per Milano, Roma e Bari. Divide la città in un reticolo di quadrati di 50 metri di lato e individua nel dettaglio i “punti caldi” a rischio furto, attraverso la rilevazione dei seguenti criteri:

– fattori ambientali e sociali,

– il fenomeno della “ripetuta vittimizzazione” (le abitazioni colpite più volte),

– l’ “effetto contagio” (il fenomeno per cui, dopo un furto, il rischio si estende ai numeri civici nel raggio di 50 metri, dove resta alto per 18 giorni).

– “Tali fattori, nel 2014, hanno portato alla concentrazione di oltre la metà dei furti nel 6% dei palazzi della città – è stato spiegato –. Il 18% dei numeri civici ha subito un furto, il 6% più di uno, ma in questi ultimi è avvenuto il 58% dei colpi.

 

LE ZONE PIU’ A RISCHIO DI MILANO – In base a quanto emerso dallo studio, per il 2015, i quartieri di Milano più a rischio per possibili furti in abitazione sono quelli di:

– Lambrate, Loreto, Città Studi, Porta Romana,

– le aree fra le circonvallazioni,

– i quartieri di Centrale, Buenos Aires, Porta Venezia, XXII Marzo, Isola, De Angeli, Monte Rosa.

 

LE CARATTERISTICHE DEGLI EDIFICI “PRESI DI MIRA” –  Lo studio si è concentrato anche sul quesito “Quali sono le caratteristiche che rendono alcuni edifici attraenti?”

“Sono 13 i fattori di rischio studiati e applicati per l’elaborazione della mappa – hanno proseguito i promotori –, e hanno influenza diversa a seconda delle città. Vanno dal valore immobiliare, al numero dei furti nell’anno precedente, per finire alla percentuale di votanti in quanto, studi hanno dimostrato, che dove i residenti sono meno partecipi della vita pubblica della comunità, sono maggiori i furti”.

 

LA PRESENZA DI “COMPRO ORO” – A Milano, infine, rispetto alle altre due città, come fattore di rischio influente spicca la presenza nelle vicinanza di negozi “Compro Oro”, come luoghi per rivendere rapidamente i beni rubati.

 

CONTINUATE A INVIARCI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Di seguito alcune segnalazioni inviate alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) da residenti milanesi rimasti vittime di furti in abitazione:

– Rapina rom viale Corsica angolo via Negroli Milano, un lettore: “Mia madre è stata pestata sul pianerottolo di casa, le hanno rotto il naso e l’hanno lasciata priva di sensi”

Furto appartamento Città Studi Milano, la vittima: “Dobbiamo armarci?”

Furto in appartamento via Tito Livio Milano, la vittima: “Sono uscita 20 minuti per prendere il mio fratellino a scuola e mi hanno svaligiato casa; al nostro ritorno erano ancora dentro”

– Furti in appartamento quartiere Mecenate – Forlanini Milano, ancora cittadini disperati: “Pisapia preferisce i rom ai milanesi”

– Furti via Mecenate Milano, 4 appartamenti svaligiati in un pomeriggio: “Grazie Pisapia”

Rom Forlanini Milano, la rabbia di un residente: “Pisapia ci ha traditi!”

– Rom Forlanini via Negroli Milano, lettrice parla di viti smontate dalle porte e auto depredate ogni notte; “Con che spirito partiamo per le ferie ad agosto? Chi ce la paga la porta blindata?”

Rapine negozi via Marsala Milano, 3 colpi in 10 giorni, i cittadini: “Siamo sotto assedio”. I dati dal 2009

Furto appartamento via Kramer Milano, la vittima: “La grata in ferro in mille pezzi; le lacrime, la violenza subìta, l’intimità violata”

– Degrado via Candiani Milano zona Bovisa – Dergano, un lettore: “Ci sono furti in appartamento, tossici e risse, ho paura a lasciare mio figlio solo”

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Furto appartamento via Trescore Milano; i numeri si impennano, l’assessore alla Sicurezza: “Mettete porte blindate, grate e antifurti”

Furto in appartamento via Bertani Milano, fa una passeggiata e gli svuotano casa. 2.037 i furti in abitazione ogni mese

Furto in appartamento viale Corsica Milano, svuotata ennesima abitazione, è piena emergenza

Degrado shock Gratosoglio Milano, la lettere inviata a Pisapia da una residente: “Venga a trovarci”

Degrado via Arquà via Padova Milano, la mail shock di una residente, punto per punto

 Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here