Sequestro materiale No Expo via Giambellino Milano, terrore annunciato per il 1 maggio

5La nota è stata diffusa direttamente dalla Questura di Milano, in merito all’operazione di sgombero che si è svolta martedì 28 aprile 2015 in via Giambellino, quartiere Lorenteggio: “Nelle prime ore di questa mattina, il personale della Digos e del Commissariato Lorenteggio ha eseguito alcune perquisizioni all’interno di diversi appartamenti occupati abusivamente nel quartiere Giambellino, in particolare in via degli Apuli civico 1 e 2, e all’interno di due locali in via Odazio 8, sede della “Base di Solidarietà Popolare”, anch’essa occupata abusivamente da soggetti appartenenti al locale circuito anarchico. Le perquisizioni erano finalizzate alla ricerca di materiale incendiario, armi o strumenti atti ad offendere”.

 

 

LE DENUNCE: ITALIANI, TEDESCHI E FRANCESI – L’attività ha portato all’identificazione di 26 persone, tra le quali soltanto 5 persone erano munite di documenti di riconoscimento:

– 6 italiani

– 4 tedeschi

– 16 francesi (questi ultimi sono stati accompagnati presso gli uffici della Questura per le procedure di identificazione).

– Tutti i giovani saranno inoltre denunciati per l’occupazione di immobili e, al momento, le autorità preposte stanno valutando la possibilità di adottare provvedimenti di allontanamento coatto dal territorio nazionale per motivi di ordine e sicurezza pubblica

.

IL MATERIALE SEQUESTRATO – Nel corso delle perquisizioni è stato sequestrato diverso materiale tra cui:

– 20 martelletti frangivetro,

– petardi ed artifizi pirotecnici,

– mazze,

– fionde,

– maschere antigas,

– mazze con punta in ferro.

.

TANICHE DI BENZINA E MATERIALE PER COSTRUIRE BOMBE MOLOTOV – All’interno di un’autovettura con targa tedesca, parcheggiata nei pressi di via Odazio ed in uso ad uno dei giovani identificati, gli agenti hanno poi rinvenuto, in un’apposita scatola, una tanica di benzina, bottiglie, pezzi di stoffa, un imbuto e carta igienica, il tutto idoneo al confezionamento di bottiglie molotov.

– E’ stato rinvenuto anche altro materiale tra cui un estintore, guanti, scarpe chiodate ed aste con punte in ferro.

– Anche l’autovettura è stata sottoposta a sequestro ed il giovane tedesco tratto in arresto ai sensi dell’art. 435 c.p. (fabbricazione o detenzione di materie esplodenti).

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here