Cadavere in appartamento via Alciati Milano, anziana di 88 anni morta forse da 2 mesi

Vigili del FuocoQuando i Carabinieri sono arrivati nell’abitazione l’hanno trovata priva di vita all’interno di una delle camere da letto. Attorno a lei un nugolo di insetti, attirati dall’avanzato stato di decomposizione del corpo. Condivideva l’appartamento con la figlia di 54 anni, ora denunciata per l’occultamento del cadavere dell’anziana madre ultraottantenne.

 

UN APPARTAMENTO IN TOTALE STATO DI ABBANDONO – Secondo le prime ricostruzioni dei Carabinieri, il ritrovamento è avvenuto in via Alciati, zona Bande Nere, attorno alle 12.30 di ieri, giovedì 18 giugno.

– Ad allertare i militari sono stati i vicini di casa che da tempo non avevano più notizie dell’anziana e nemmeno udivano più le urla delle frequenti litigate tra lei e la figlia. Sul pianerottolo, nessun odore particolarmente sgradevole che potesse far sorgere macabri sospetti.

– Ben diversa, invece, la situazione che gli agenti hanno trovato all’interno dell’abitazione. Quando grazie al lavoro dei Vigili del Fuoco hanno fatto irruzione attraverso una finestra, hanno trovato una casa in totale stato di abbandono, le cui condizioni sono state giudicate “terribili”.

 

IL CORPO SENZA VITA SUL PAVIMENTO – Individuato il corpo senza vita della donna, vestito di tutto punto, disteso sul pavimento di una delle stanze, è iniziata la perquisizione di routine alla ricerca di qualche indizio. Ed è stato in quel momento che la figlia della donna ha fatto la sua comparsa davanti alla porta d’ingresso.

– Alla vista delle divise ha però dato subito in escandescenze, rifiutandosi di farsi identificare e tanto meno di fornire spiegazioni sulle circostanze relative al decesso della madre e al conseguente occultamento del cadavere. I Carabinieri l’hanno definita “poco lucida”, tanto da avvalorare l’ipotesi dei vicini che soffrirebbe di problemi psichici.

– Deferita in stato di libertà per occultamento di cadavere in attesa di ulteriori riscontri, è stata subito trasportata in ospedale per ricevere un trattamento sanitario obbligatorio.

 

IL MEDICO LEGALE: LA MORTE DUE MESI FA – Secondo le prime valutazioni del medico legale, la morte dell’anziana potrebbe risalire addirittura a due mesi fa. Un lasso di tempo che avvalorerebbe le testimonianze dei condomini sulla sparizione della donna e la fine dei litigi con la figlia.

– Sul corpo non ci sarebbero segni evidenti di lesioni. I risultati degli esami tecnici faranno luce sulle cause del decesso. Intanto, procedono le indagini della Compagnia Milano Porta Magenta con l’ausilio tecnico della Sezione Investigazioni Scientifiche del Nucleo Investigativo CC Milano.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Uomo morto via Negrotto Milano, forse ucciso dentro edificio abbandonato

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here