Controlli Carabinieri Milano, 65 le persone arrestate nella settimana appena trascorsa

ArrestoÈ stato reso noto nelle scorse ore il bilancio dei controlli effettuati dai Carabinieri del Comando provinciale di Milano, nella settimana appena trascorsa, volti a contrastare il fenomeno dello spaccio delle sostanze stupefacenti e del consumo delle bevande alcoliche, oltre a reprimere i reati di natura predatoria. Elementi di criticità che – spiegano da via Moscova – finiscono con l’incidere maggiormente sulla percezione della sicurezza da parte dei cittadini

 

ARRESTI E DENUNCE – Secondo quanto si apprende dai militari, a finire in manette sono state 65 persone, di cui 44 per delitti concernenti il patrimonio e 21 per detenzione di droga ai fini di spaccio.

– Tredici, inoltre, le denunce effettuate in stato di libertà, più 7 segnalazioni per guida in stato di ebbrezza e altre 9 per guida senza patente.

 

SEQUESTRI DROGA E CONTANTI – Per quanto riguarda il sequestro di sostanze stupefacenti, sempre più diffuse soprattutto tra i giovanissimi, si contano:

– 500 grammi di hashish
– 190 grammi di marijuana
– 750 grammi di cocaina
– 35 pillole di Mdma (più comunemente nota come Ecstasy)
– alcune piante di marijuana.

– Poco più di 15.000 euro, invece, l’ammontare del denaro confiscato nel corso dei fermi e frutto di una probabile attività di spaccio.

 

I NUMERI DELL’OPERAZIONE – Nell’ambito delle operazioni – pianificate a seguito delle determinazioni assunte in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica -, sono state controllate 120 persone di cui 37 straniere.

– I mezzi messi in campo durante il servizio ammontano a 59, mentre gli uomini impiegati sono stati 87.

 

PREGIUDICATO CON DOCUMENTI FALSI IN VIA PADOVA – Gli stessi Carabinieri, nella giornata di venerdì 19 giugno, hanno arrestato un 41enne algerino, intercettato con documenti falsi in via Padova attorno alle 16.30.

– L’arresto è stato eseguito da un equipaggio del Nucleo Radiomobile durante un normale controllo del territorio. Al momento di esibire un documento d’identità, l’uomo – risultato un pregiudicato senza fissa dimora – ha presentato un passaporto francese che ai militari è parso subito palesemente contraffatto.

– Solo dopo il controllo delle impronte digitali è stato possibile risalire alla sua reale identità.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here