Donna sequestrata e aggredita via Bellarmino Milano, a giudizio vicino di casa

ArrestoI fatti risalgono allo scorso 29 maggio in via Bellarmino: una donna era stata selvaggiamente aggredita per aver sorpreso un uomo all’interno dell’appartamento del figlio.

 

Aperte subito le indagini, pochi giorni dopo gli agenti del commissariato di Scalo Romana hanno fermato un vicino di casa della donna, un uomo italiano di 63 anni, con le accuse di tentato omicidio, sequestro di persona, rapina e lesioni gravissime ai danni della vittima.

 

Dopo la disposizione del processo con giudizio immediato sulla base dell’evidenza delle prove a suo carico da parte del gip Elisabetta Meyer, Valenti ha chiesto di accedere al giudizio abbreviato, ancora da fissare, che in caso di condanna concede lo sconto di un terzo della pena.

 

Durante l’interrogatorio di garanzia, l’uomo avrebbe sostenuto di essere vittima di usura, motivo per cui ha compiuto l’aggressione.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here