CONF.A.E.L denuncia Metropolitana Milanese per comportamento antisindacale, esposto presentato in Tribunale

ConfaelChe la moda Anni ‘70 fosse nel cuore di tutti, era noto. Ma credevamo che le lotte dell’Autunno Caldo, con i riti e le metodologie del crudo confronto tra padroni e dipendenti, fossero un retaggio del passato. Eppure a Milano, patria del sindacalismo, ancora oggi una grande azienda, per di più di natura pubblica, si è beccata una denuncia di “comportamento antisindacale” ai sensi dell’articolo 28 dello Statuto dei Lavoratori. E si tratta, udite udite, della Metropolitana Milanese.

 

I FATTI – Ecco i fatti: il sindacato CONF.A.E.L., che assomma parecchi iscritti all’interno della società che oggi gestisce anche acqua e affitti delle case popolari, evidentemente non è “gradito” alla massima dirigenza dell’azienda. Tanto è vero che, nonostante le ripetute richieste e diffide inviate da CONF.A.E.L e nonostante le ripetute riunioni del tavolo sindacale, la sigla sgradita… viene ignorata. E non viene invitata alle trattative, nonostante secondo il legale del sindacato, ci sia un chiarissimo ed evidente diritto a partecipare.

 

L’ESPOSTO PRESENTATO IN TRIBUNALE – Tutto, poi, assume le connotazioni del conflitto a color bianco in quanto, recentemente, metropolitana ha disdetto il contratto di lavoro. Quindi occorrono i tavoli di trattative per arrivare ad una nuova normativa. Insomma, dovrebbe essere un meccanismo oliato da 45 anni di Statuto dei Lavoratori ma, in questo caso, qualcosa non funziona. Per questo, attraverso il proprio legale, CONF.A.E.L, ha presentato al Tribunale di Milano un esposto, contro MM, per la violazione dello Statuto dei Lavoratori.

 

COSA SUCCEDERA’ IN CASO DI ACCOGLIMENTO? – E, in caso di accoglimento del ricorso, con l’ovvia figuraccia non solo di MM, ma anche dell’azionista di riferimento: il Sindaco di Milano. Vedremo come andrà a finire.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

Maurizio Gussoni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here