Controlli carabinieri Milano, 63 arresti e 10 denunce a piede libero, Quarto Oggiaro passato al setaccio

CarabinieriTerminano con 63 arresti – 42 per furto e altri delitti concernenti il patrimonio e 21 per detenzione – le operazioni di controllo del territorio effettuate dai Carabinieri del Comando provinciale di Milano nell’arco della settimana appena trascorsa. L’attività dei militari, pianificata a seguito delle determinazioni assunte in sede di Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, si è concentrata non solo sui luoghi di maggiore richiamo e transito del capoluogo, ma anche sulle aree più periferiche e a rischio criminalità.

 

SEQUESTRO STUPEFACENTI – Secondo quanto riportato nel comunicato diffuso dall’Arma, i fermi hanno portato al sequestro anche di discreti quantitativi di stupefacenti:

– 4,2 chili di marijuana e alcune piante in florescenza;
– 1,4 chili di eroina;
– 370 grammi di hashish;
– 360 grammi di cocaina.

– Ammontano a circa 2.700 euro, invece,  i probabili proventi dell’attività di spaccio prontamente sottratti agli spacciatori.

 

PREVENZIONE STRAGI SABATO SERA – Per quanto riguarda i numeri legati all’attività di prevenzione delle stragi del sabato sera, occhi puntati sui principali luoghi di aggregazione della movida milanese. Anche questa settimana molti gli automobilisti sottoposti ai test alcolemici. Dieci di loro sono stati denunciati a piede libero: 4 per guida in stato di ebbrezza e 6 perché trovati senza patente.

– Complessivamente, sono state controllate 91 persone, di cui 37 stranieri, e 60 automezzi.

 

QUARTO OGGIARO – Lo scorso venerdì, a partire dalle ore di 19, l’attenzione dei Carabinieri si è concentrata sul difficile quartiere di “Quarto Oggiaro”, nel settore nord-ovest della città. Nello specifico, i militari della Compagnia Milano – Porta Magenta, con il supporto assicurato dall’aeromobile dell’Eli-nucleo di Orio al Serio (BG), dai Cinofili di Casate Novo (LC), dai Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro e dagli uomini del 3° Rgt. “Lombardia”, hanno passato al setaccio, con tanto di elicottero a monitorare le possibili vie di fuga dei malviventi, diverse aree più isolate e considerate a rischio. Tra queste, quella che interessa il parco di via Simoni, la stazione ferroviaria Trenord di via Amoretti e villa Scheibler.

– A essere maggiormente colpito è stato lo spaccio di strada. In manette sono finiti 2 spacciatori. Guai anche per tre clienti e un altro cittadino trovato in possesso di hashish. Per tutti e quattro è scattata la segnalazione alle autorità preposte. Anche in questo caso i militari hanno provveduto a sequestra alcuni quantitativi di dorga comprendenti 22 grammi di hashish, 18 grammi di marjuana, 5 grammi di cocaina, e 2 grammi di eroina.

– Durante le operazioni sono stati pizzicati anche due evasi dagli arresti domiciliari, l’autore di un tentato furto in un supermercato della zona, una persona inottemperante all’affidamento ai servizi sociali e un automobilista alla guida senza patente.

– Verifiche amministrative, poi, per cinque esercizi, in seguito alle quali sono state elevate contravvenzioni per oltre 6.000 euro. La presenza di una lavoratrice in nero all’interno di un centro massaggi cinese ha portato alla sospensione dell’attività dell’esercizio.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– il nostro staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

PUBBLICITA’ A PARTIRE DA 10 EURO  – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, ad eventi, mostre o spettacoli, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie.

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here