Sparatoria Paderno Dugnano, convalidato il fermo per il tentato omicidio del romeno ferito 7 giorni fa

Sparatoria-4I fatti risalgono allo scorso 7 settembre: il tentato omicidio di un uomo romeno di 48 anni, accaduto a Paderno, ad opera di un 25enne lituano e un 17enne moldavo. Dopo una settimana di indagini, il Tribunale ha convalidato l’arresto.

 

LA DONNA CONTESA – Al centro della vicenda vi è una donna moldava di 37 anni.

– Secondo quanto emerso, la donna aveva rotto la propria relazione con un 48enne romeno che, purtroppo, non si voleva rassegnare alla decisione, cominciando addirittura a pedinare la ex.

 

NESSUNA DENUNCIA E L’ENTRATA IN SCENA DEL NUOVO COMPAGNO – La 37enne si è dunque venuta a trovare in una situazione doppiamente scomoda: da una parte le persecuzioni dell’ex, dall’altra la paura di andare a fare denuncia, poiché impiegata come badante, ma al momento sprovvista di un permesso di soggiorno valido.

– Unendo i due elementi, è intervenuto l’attuale compagno della donna: un ragazzo lituano di 25 anni.

– E il giovane, per confortare la compagna, ha scelto di affrontare direttamente il rivale.

 

IL TENTATO OMICIDIO – La sera del 7 settembre scorso, il 25enne ha dato appuntamento al 48enne, a Paderno.

– Il giovane si è fatto accompagnare da un amico di 17 anni (moldavo) e, una volta sopraggiunto il 48enne, è stato minorenne a bloccarlo, fino ad immobilizzarlo.

– Velocemente precipitata la situazione, il 25enne ha estratto una pistola e ha sparato contro il rivale, mandando a segno un colpo che ha spaccato una costola e perforato un polmone all’altro.

 

SOCCORSI E INDAGINI – Gli aggressori si sono dileguati prima dell’arrivo dei soccorsi prestati al 48enne romeno.

– L’uomo, prima di essere affidato ai medici, è riuscito a dare una propria versione dell’accaduto ai Carabinieri di Desio, fornendo anche il numero della e fidanzata.

 

CONFERMA DEL TRIBUNALE – Subito aperte indagini, attraverso i tabulati telefonici, i Carabinieri sono risaliti al presunto colpevole, arrestato dopo due giorni insieme con il 17enne.

– Ritrovata, ora, anche l’arma del delitto, il Tribunale ha emesso la convalida del fermo, eseguito per tentato omicidio.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– il nostro staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

PUBBLICITA’ A PARTIRE DA 10 EURO  – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, ad eventi, mostre o spettacoli, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here