Uomo massacrato da fidanzato della figlia San Giuliano, aveva voluto che si lasciassero

Aggressione
Una sorta di “Romeo & Giulietta”, ma attualizzato secondo le linee più cruente della cronaca. E’ successo a San Giuliano Milanese, dove il padre di una giovane, contrario ad una relazione della figlia, è stato massacrato di botta dal fidanzato rifiutato.
La vittima è un 47enne di origine russa, scontento del ragazzo frequentato dalla figlia: un 19enne italiano, disoccupato. Per tale motivo, l’uomo ha convinto la giovane a concludere il rapporto.
Il 19enne, però, non si è rassegnato e, covando un rancore sempre più aspro, ha invitato l’uomo ad incontrarlo.
Senza sospettare nulla, il 47enne ha accettato e, una volta rimasto solo col giovane, ne ha subito tutta l’ira.
Il ragazzo, avventatosi sull’uomo, ha cominciato a picchiarlo selvaggiamente, fino a fratturargli il naso e un metacarpo.
Soccorsa dal 118, la vittima ha ricevuto 30 giorni di prognosi. L’aggressore è stato denunciato dai Carabinieri per lesioni personali.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here