Condannati animalisti che liberarono i cani di Green Hill a Montichiari, pene fino a 10 mesi

Cane BeagleI fatti risalgono al 2012, anno in cui si svolsero mobilitazioni da tutta Italia, al fine di fermare Green Hill, l’allevamento di Montichiari accusato di destinare cani di razza beagle ai laboratori di vivisezione di tutta Europa.
Le iniziative coinvolsero numerose associazioni animaliste e ambientaliste, attivisti e singoli cittadini, che lottarono insieme, unendo le forze, per salvare i piccoli sfortunati, adulti e cuccioli.
Durante i presidi, il 28 aprile 2012, 13 animalisti assaltarono all’allevamento, sottraendo decine di beagle, molti dei quali cuccioli.
Denunciati, l’iter giudiziario ha portato la pronuncia del tribunale di Brescia, che ha condannato 12 dei 13 attivisti.
Le pene vanno da 8 a 10 mesi; solo un soggetto è stato assolto.

Di Redazione
Foto: “Cane Beagle” di Ale300885 – Opera propria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here