Sicurezza e Polizia locale Milano, rispetto al 2010 cento agenti in meno in organico, 260 in meno in servizio e 194 in meno nel serale

Pisapia100 vigili in meno in organico a Milano, 200 in meno nei servizi notturni e quasi 300 in meno in quelli serali: questo è il raffronto tra 2010 e 2015 secondo i dati del sindacato UIL FPL Milano e Lombardia.
A spiegarlo Riccardo De Corato, vice-presidente del Consiglio comunale e capogruppo di Fratelli d’Italia–Alleanza Nazionale in Regione, che non finisce qui.
Nel 2010 la polizia locale di Milano era formata da 1 comandante, 5 dirigenti, 41 funzionari, 200 istruttori direttivi e 2.846 agenti – sottolinea infatti l’ex vicesindaco di Milano. – Oggi invece si contano 1 comandante, 2 dirigenti, 34 funzionari, 187 istruttori direttivi e 2.761 agenti. Già così il raffronto è chiaro e in difetto di circa 100 unità”.
Ma non solo, “sono anche diminuiti gli uomini in servizio nelle ore serali e notturne – specifica De Corato –. Cinque anni fa, con l’amministrazione di centrodestra, 921 agenti effettuavano servizi serali e notturni e 1.213 solo serali, mentre oggi i primi sono 661 (-260 ghisa) e i secondi sono 1.019 (-194).
I numeri dimostrano nella pratica quello che già purtroppo si vedeva nella quotidianità della vita a Milano: meno agenti sulle strade e pochissimi nelle ore serali e notturne.
Sono gli stessi sindacati a denunciarlo – conclude Riccardo De Corato –, questa è la gestione del Comune di centrosinistra, questa è l’attenzione che hanno per la sicurezza”.

Per lo schema della dotazione organico della Polizia locale, CLICCA QUI

Di seguito i dati della Questura di Milano, circa l’aumento dei reati registrato nella nostra città dal 2011 al 2014:
– Furti con strappo: +49,48%
– Furti in abitazione: +18,82%
– Furti in esercizi commerciali: +19,26%
– Furti con destrezza: +12,41%
– Rapine in abitazione: +37,58%
– Rapine in uffici postali: +30%
– Rapine in esercizi commerciali: 9,33%
– Delitti informatici: +94,05%
– Estorsioni: +20,22%

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here