Manifesto Rom e Sinti in Italia, documento presentato in Senato. Scarica il testo integrale

Individuate quattro macro aree dove, i giovani Rom e Sinti, propongono soluzioni concrete, in nome della diversità vista come fonte di ricchezza culturale

FirmaUn gruppo di ragazzi rom e sinti hanno scritto alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) per portare all’attenzione il “Manifesto della Primavera Romanì”. Si tratta di un documento presentato lo scorso settembre al Senato della Repubblica e, all’interno del quale, i giovani promotori individuano quattro aree dove è possibile intervenire “concretamente”, in nome di “Un’Italia che abbracci le differenze e si consideri fortunata per la ricchezza di tutte le culture che la compongono”. Secondo il documento in oggetto, infatti, l’attenzione deve focalizzare sulle politiche relative ai giovani, all’alloggio, alla scuola e al lavoro, tenendo presente il punto di vista di una comunità che si presenta con una volontà forte e chiara: “Vogliamo essere un esempio di società unita e libera, come l’Italia dovrebbe essere. Un paese orgoglioso dei suoi valori, aperto verso i deboli, che consenta a ciascuno di essere apprezzato, amato e riconosciuto per le proprie passioni e qualità”.
LE PAROLE DEI GIOVANI ROM E SINTI – “Siamo un gruppo di ragazzi rom e sinti, non rom, italiani e stranieri, uniti nell’intento di proporre una nuova pagina per il nostro paese, l’Italia – ci scrivono i promotori dell’iniziativa”.
– “Vogliamo portare all’attenzione dei media il Manifesto da noi stilato e presentato presso il Senato della Repubblica – spiegano –, lavoriamo insieme per un’Italia più giusta”.
– “Invitiamo alla divulgazione del Manifesto delle proposte contenute – aggiungono i ragazzi –, che toccano temi relativi a giovani, scolarizzazione, lavoro e diritto alla casa. Per un’informazione – concludono – senza pregiudizi.”
SCARICA IL DOCUMENTO COMPLETO – Per scaricare il documento completo, CLICCA QUI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here