Donna maltrattata largo Fatima Milano, compagno furioso scaglia bicicletta contro poliziotti

E’ stato uno dei tre figli della donna a chiamare la Polizia, raccontando cosa stava accadendo; l’uomo, di 35 anni, è finito in manette

PoliziaL’accusa che lo ha fatto arrestare è di resistenza e minacce a pubblico ufficiale. Ma c’è di più, per un uomo di 35 anni, italiano, con precedenti di giustizia, raggiunto dalla Polizia in largo Fatima (zona Giambellino), per una lite furibonda con la compagna.
I fatti risalgono alle 23,00 circa di mercoledì 2 dicembre 2015.
In base a quanto spiegato, il maggiore dei tre figli della compagna dell’uomo (una donna di 40 anni, italiana), ha chiamato la Polizia, raccontando dell’atteggiamento violento e pericoloso che l’uomo stava tenendo con la 40enne.
Gli interventi degli agenti sono stati due, a circa un’ora di distanza uno dall’altro: il primo sopralluogo, infatti, si è svolto alle 22,00 circa e, i poliziotti, hanno lasciato il 35enne, la compagna e i tre figli di lei (di 5, 10 e 15 anni), in condizioni di apparente calma.
La situazione, tuttavia, è nuovamente precipitata, spingendo il figlio 15enne a richiamare gli agenti.
Una volta tornati, i poliziotti hanno trovato l’uomo fuori di sé; aveva divelto la porta, schiaffeggiato la compagna e, ancora non placato, all’arrivo degli agenti ha minacciato e aggredito anche loro, urlando, scalciando e lanciando addirittura una bicicletta.
Gli agenti sono comunque riusciti a bloccare il 35enne, immobilizzandolo.
L’uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.
La donna, invece, una volta tranquillizzata è stata invitata a sporgere denuncia, e lei stessa ha raccontato che il compagno, che ha detto di essere un pugile, avrebbe maltrattato anche la precedente compagna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here