Rapina portavalori piazza Diaz Milano, pistole alla mano e furto da 185mila euro

Una scena da film, invece a Milano succede per davvero. E’ normale? Scriveteci

Rapina Milano Piazza Diaz Dicembre 2015-5Piena mattina di lunedì 14 dicembre 2015, di fianco al Duomo: in piazza Diaz viene rapinato un furgone portavalori e i banditi riescono a fuggire.
Non è, purtroppo, la trama di un film: è ciò che è avvenuto poco più di un’ora fa a Milano, in barba alla percezione del deterrente che, soprattutto dopo i fatti di Parigi, ha portato a uno spiegamento di Forze dell’Ordine in città, evidentemente insufficiente.
Secondo le primissime informazioni, una guardia giurata, al volante di un furgone portavalori, ha raggiunto un money transfer del piazzale, in angolo con via Gaetano Giardino.
Qui il vigilante ha eseguito, come sempre, il ritiro del contante, oggi di circa 185 mila euro.
All’uscita l’assalto: l’uomo è stato avvicinato da due banditi, che con tanto di pistole lo hanno minacciato e tenuto in scacco.
Il vigilante non ha potuto opporre resistenza e, i ladri, hanno afferrato il bottino, fuggendo poi a bordo di uno scooter.
La Polizia di Stato, subito sul posto, ha aperto un’indagine, mentre il vigilante è stato portato in ospedale per accertamenti.
Si attendono eventuali commenti da parte dell’Amministrazione comunale e, in particolare, dell’assessore alla Sicurezza della città: è normale quanto accaduto?
Nel frattempo, invitiamo tutti i lettori non solo ad esprime la propria opinione, ma anche a segnalarci a redazione@cronacamilano.it le zone di Milano che non sono sicure: scriveteci, daremo voce a ogni cittadino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here