Controlli e arresti Carabinieri Milano e provincia, bilancio attività settimana prenatalizia

Di seguito l’elenco dei furti nei centri commerciali e non solo, a pochi giorni dal Natale

CarabinieriLo shopping natalizio ha comportato l’intensificazione dei controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Milano, incrementando l’attività di presidio e repressione del crimine. Il bilancio delle operazioni ha portato all’arresto di 110 persone, tra le quali 36 per reati contro il patrimonio (15 autori di furto, 8 ricettatori, 6 rapinatori, 5 ladri d’appartamento, 2 vandali) e 27 per spaccio di sostanze stupefacenti.
IL PRESIDIO NEI CENTRI COMMERCIALI – Grande attenzione è stata concentrata sui centri commerciali:
– presso “Il Gigante” di Cambiago (MI), i militari hanno arrestato una coppia di rumeni, sorpresi a rubare generi alimentari;
– presso l’“Acquario” di Vignate (MI), una donna rumena è stata arrestati dopo aver rubato capi d’abbigliamento;
– presso l’“Esselunga” di Rho (MI), una dipendente è stata colta mentre, a fine turno, sottraeva danaro dalla cassa;
– presso l’ “Auchan”, a Vimodrone (MI), una coppia di italiani è stata bloccata mentre tentava di asportare materiali informatici, occultandoli all’interno della “safety bag” ricevuta all’ingresso;
– presso un supermercato di via Gramsci a Settimo Milanese (MI), i militari dell’Arma hanno arrestato un pregiudicato filippino dopo che aveva sottratto giochi elettronici, nascosti nello zainetto, per un valore di 500 euro;
– presso l’ “Auchan” di Vimodrone (MI), i militari hanno bloccato un croato con generi alimentari vari, che cercava di fuggire dopo aver aggredito i responsabili della sicurezza dell’esercizio.
LADRI DI RAME E BICICLETTE – I Carabinieri hanno bloccato in flagranza di reato anche due ladri di rame, sorpresi rispettivamente all’interno del Centro sportivo comunale di Pantigliate (MI) e all’interno di un condominio di Gorgonzola (MI).
– Arrestato anche un ladro di biciclette, raggiunto e immobilizzato a Bollate (MI), mentre tagliava una catena. Tale intervento ha poi permesso di rinvenire e restituire altre quattro biciclette, tutte asportate dal malvivente dallo stesso stallo di sosta.
ATTIVITÀ ANTIDROGA – È stata intensificata a che l’attività anti-droga, culminata lo scorso venerdì sera quando, i Carabinieri di Milano, in collaborazione con i colleghi veneti del 4° Btg., hanno svolto un presidio presso gli accessi ai Navigli.
– Gli arresti hanno riguardato tre malviventi: un cittadino marocchino sorpreso mentre cedeva hashish; una donna milanese, colpita da ordine di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari per fatti di droga; un uomo italiano, atteso in carcere per un residuo di pena.
– Due marocchini sono stati deferiti a piede libero per il possesso di stupefacente ed altri due giovani sono stati segnalati all’Autorità amministrativa quali assuntori di droga.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here