Ragazza violentata quartiere Corvetto Milano, stuprata dall’ex e da un amico dopo una notte di ubriacature

Hanno trascorso la serata in un locale poi, ubriachi, si sono recati nell’appartamento della ragazza, dove la giovane ha avuto la peggio

ViolenzaL’operazione è stata svolta dalla Polizia di Stato nel quartiere Corvetto: in manette due peruviani regolari, un 25enne e un 30enne, accusati di aver violentato una ragazza di 27 anni dell’Ecuador.
Secondo quanto ricostruito, la vittima ha 27 anni e, per un breve periodo, ha avuto una relazione con il 25enne.
Gli agenti sono stati chiamati dalla giovane stessa, che ha raccontato di essere stata violentata dai due ragazzi durante la notte, nel proprio appartamento.
La giovane ha raccontato di una serata trascorsa insieme in via dei Missaglia, dove tutti e tre sono stati in un locale a Rozzano.
Dopo diverse ore, i tre, ubriachi, hanno poi deciso di recarsi nell’appartamento della 27enne.
Giunti nell’abitazione, tuttavia, le intenzioni sarebbero cambiate e, contro la volontà della ragazza, prima l’ex fidanzato e poi l’amico avrebbero abusato di lei, nonostante i tentativi della ragazza di opporsi.
Trasportata alla clinica Mangiagalli, i medici hanno confermato gli abusi, avvenuti in modo violento e non consensuale.
Mentre la giovane riceveva tutte le cure del caso, gli agenti si sono messi alla ricerca dei due malviventi, rintracciati nelle proprie abitazioni nel  Milanese.
Per entrambi i ragazzi sono scattate le manette, con l’accusa di violenza sessuale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here