Prof colpita da studente Crema, messa ko per errore durante una lite tra alunni

Un pugno sul naso, la caduta a terra e il sangue; la docente aveva cercato di sedare una lite, scoppiata nei corridoi a fine lezioni

AmbulanzaUn pugno in piena faccia sferrato da uno studente, e la professoressa colpita finisce in ospedale. Non è la trama di un film sui disagi giovanili, è solo, purtroppo, un incidente, accaduto in una scuola di Crema.
Secondo quanto spiegato, l’insegnante è una docente di sostegno di 30 anni; al termine delle lezioni, è scoppiata una lite nei corridoi dell’istituto, tra uno studente 18enne e un compagno 17enne, prossimo a compiere la maggiore età.
L’insegnante è intervenuta per sedare la violenta discussione ma, nel pieno del parapiglia, uno dei due ragazzi ha sferrato un pugno per colpire l’altro, centrando invece in pieno la professoressa.
La donna, colpita sul naso, è caduta a terra, perdendo sangue.
Increduli i tanti alunni e i colleghi che hanno assistito alla scena.
Chiamati i soccorsi, la 30enne è stata portata al pronto soccorso, dove è stata medicata e poi dimessa, con la prescrizione di una seconda visita necessaria per effettuare un controllo.
A questo punto, l’istituto scolastico dovrà decidere sul destino dei due studenti; i giovani, infatti, rischiano di perdere l’anno.
Questo, infatti, ciò che accadrebbe sia che venissero espulsi, sia che venissero temporaneamente sospesi dalle lezioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here