Arrestato falso agente moda Monza, scopriva modelle per stuprarle

Le indagini sono partite dalla denuncia di una donna che ha subito una violenza sessuale a Sesto San Giovanni; in manette un 43enne italiano

PoliziaIl trucco, purtroppo, è tra i più vecchi del mondo: fingersi un agente per approfittare di ragazze che vorrebbero entrare nel mondo della moda e dello spettacolo, irretendole fino ad abusare di loro.
Questo lo schema acclarato attraverso le indagini avviate a novembre 2015 e coordinate dalla Procura della Repubblica di Monza dopo che una donna denunciò di aver subito una violenza sessuale nel comune di Sesto San Giovanni.
Il termine dell’attività investigativa ha visto finire in manette un uomo di 43 anni, italiano, nei confronti del quale gli agenti del Commissariato di Monza hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.
La tattica sarebbe stata sempre la stessa: l’uomo “agganciava” le ragazze spacciandosi per il titolare di un’agenzia di modelle, e raccontava poi di poter offrire interessanti un’opportunità di lavoro.
A questo punto, fingendo di condurle presso lo studio della sua fantomatica agenzia, portava invece le giovani vittime in luoghi abbandonati, dove cercava di mettere in atto le violenze

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here