Bilancio auto rubate in Italia 2015, Lombardia al quarto posto, scalzando la Sicilia

Diminuisce il numero totale delle automobili rubate su territorio nazionale; le utilitarie si confermano quale modello più ambito dai ladri

furto autoPiccole, economiche e agevoli in mezzo al traffico. Le auto utilitarie da anni dominano il mercato italiano delle quattroruote. Gli abitanti delle congestionate metropoli ne vanno matti, tanto da non poterne più fare a meno. Ma anche i ladri d’auto, a quanto pare.
DENUNCE IN DIMINUZIONE – È ciò che risulta dal focus sulla sicurezza pubblicato dalla Polizia di Stato e relativo ai furti di autovetture commessi nel 2015 in tutto il Paese. Il quadro, tutto sommato, è incoraggiante: le auto rubate, nell’ultimo anno, sarebbero diminuite, toccando quota 114.121, a fronte delle 120.495 dell’anno precedente.
– Secondo quanto diffuso, i ladri prediliggerebbero le vetture di casa Fca (Fiat Chrysler Automobiles), con la Fiat Panda, ancora una volta, a farla da padrona con 11.632 esemplari sottratti (11.848 i furti nel 2014, pari all’11% del totale). Di questi, solo il 56% è stato recuperato dalle forze dell’ordine.
– Un marchio, una garanzia, insomma, “come l’aumento della professionalità e delle tecniche adottate dai ladri d’auto” che secondo le forze dell’ordine rappresentano “una certezza”.
CAMPANIA MAGLIA NERA, QUARTA LA LOMBARDIA – Come per lo scorso anno, le aree più a rischio rimangono quelle del Meridione. Il primato spetta infatti alla Campania, prima anche nel 2014: ben 23.682 le denunce effettuate nell’anno da poco trascorso; poco più di un’auto su tre è ritornata nel proprio box. Più distaccato, il Lazio, che con 18.709 sottrazioni occupa (e riconferma) il secondo posto di questa infausta classifica. Nessuna novità neanche per il gradino più basso del podio, saldamente nelle mani della Puglia – come nel precedente report – con 17.046 furti e una percentuale di rinvenimenti del 45%.
– E la Lombardia? La nostra regione si difende bene, se così si può dire, spodestando dal quarto posto la Sicilia (14.535 furti e il 42% di rinvenimenti nel 2015), ora quinta. Con le sue 15.093 auto rubate, di cui la metà sparite letteralmente nel nulla (48% i casi di restituzione ai legittimi proprietari), la nostra regione conferma lo spiacevole trend negativo in atto già da qualche anno.
REGIONI VIRTUOSE: PALMA D’ORO ALLA VALLE D’AOSTA – Fortunatamente, esiste una classifica anche delle regioni virtuose. La più “onesta” d’Italia, secondo i dati del Viminale, risulta la Valle d’Aosta: solo 40 gli autoveicoli rubati nel 2015, di cui 15 recuperati (18%). Medaglia d’argento per il Trentino Alto Adige, con appena 223 mezzi sottratti e ben 161 rinvenuti, quasi due su tre. Buon terzo posto anche per il Molise: 340 le auto rubate, 92 i rinvenimenti  (27%).
NAPOLI E ROMA PRIMATISTE IN NEGATIVO – Le cose non cambiano poi molto analizzando i numeri dal punto di vista delle città. Grazie a Napoli, il primato delle auto rubate rimane in Campania. Nel capoluogo partenopeo sono stati 17.920 i furti di vetture commessi nel 2015, con una media di 47 al giorno. Tra questi, i recuperi ammontano a 6.607 (38%). Un primato insidiato davvero di pochissimo dalla vice-primatista Roma, ferma a 17.194 auto rubate e recuperate in 4.926 casi (28%).
– Se il Centrosud piange, a Milano non si dormono certo sonni tranquilli: nonostante un relativamente basso numero di auto rubate denunciate (9.115 contro le 3.940 restituite), la capitale meneghina occupa uno scoraggiante terzo posto, ribadendo la posizione dello scorso anno.
BELLUNO: PRIMO POSTO DELL’ONESTA’ – Niente a che vedere con l’invidiabile primato conquistato da Belluno, che con sole 19 auto rubate (44 nel 2014, contro le 27 dell’ormai ex primatista Sondrio) e rinvenute nel 68% dei casi, può fregiarsi del titolo di città più virtuosa d’Italia.
MEZZI PESANTI IN CONTROTENDENZA – Va peggio dello scorso anno, invece, per quanto riguarda i mezzi pesanti. I furti, in questo caso, sono saliti a quota 2.275 contro i 2.071 del 2014. A distinguersi in negativo la Sicilia con 358 furti denunciati, tallonata dalla Lombardia (309) e dalla Campania (279).

Leggi anche:
Auto rubata via Molinetto Milano, italiano arrestato in via La Valle. Raccontateci se il vostro quartiere è sicuro a redazione@cronacamilano.it
Auto rubata viale Liguria Milano, modello e targa, e l’appello della vittima
Auto rubata via Ruffini Milano, ennesimo turista vittima della mancanza di sicurezza nella nostra città
Auto rubata Milano con trucco specchietto via Moncalieri, l’escamotage non serve più solo per i Rolex

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here