Banda di ladri acrobati Cesano Maderno, c’erano anche 2 minorenni

Salivano sui tetti delle fabbriche e poi si calavano al loro interno con funi e moschettoni, come uomini ragno in carne e ossa

CarabinieriAncora ladri acrobati, che questa volta si sono messi in azione in provincia di Monza e Brianza, a Cesano Maderno.
Secondo quanto spiegato dai Carabinieri del Comando provinciale di Milano, la banda era formata da due ragazzi moldavi di 25 e 26 anni e da un uomo rumeno di 30 anni (tutte e tre arrestati), e da due minorenni anch’essi moldavi, di 16 e 17 anni, che sono stati denunciati.
Inizialmente i militari erano stato chiamati presso un supermercato di Cesano, dove tre uomini erano stati accusati del tentato furto di alcuni prodotti.
Alla vista dei Carabinieri, tuttavia, i tre hanno velocemente pagato il maltolto anche se, uno dei malviventi, non riuscendo a mantenere il sangue freddo si è dato alla fuga.
Ovviamente i militari lo hanno prontamente inseguito, raggiungendolo dentro un’abitazione all’interno del quale il giovane si era rifugiato.
Qui, la situazione, è “precipitata” per i ladri, poiché gli uomini dell’Arma non solo hanno scovato il fuggitivo con altri due complici, ma anche un vero e proprio “deposito” di merce rubata.
E a coronamento dei proventi dei furti, anche attrezzi da scasso, un kit di funi e moschettoni da arrampicata, che gli Inquirenti hanno appurato essere stato utilizzato dalla banda per salire sui tetti di fabbriche del settore dell’elettronica e dell’abbigliamento e poi intrufolarsi al loro interno, calandosi come uomini ragno in carne e ossa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here