Maxi rissa sudamericani via Cialdini Milano, l’inferno per un complimento non apprezzato

Circa venti persone si sono scatenate fuori da un locale della zona, dopo un apprezzamento non gradito dal fidanzato di una giovane

CarabinieriUna maxi rissa che ha coinvolto circa 20 persone, tutte di origine sudamericana, in via Cialdini, zona Affori; l’evento si è concluso con l’arresto di 4 cittadini ecuadoriani tra i 19 e i 33 anni.
Secondo quanto spiegato, all’origine della rissa, scoppiata alle 21,30 circa di domenica 28 febbraio 2016, ci sarebbe stato un apprezzamento non gradito nei confronti di una ragazza.
La giovane era all’interno di un locale e, il complimento, sarebbe stato udito dal suo fidanzato, decisamente contrariato.
Scoppiata una lite fuori dal locale, i toni si sono alzati, e la lite si è ampliata fino a diventare una vera e propria rissa, coinvolgendo circa 20 persone.
Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri del nucleo Radiomobile, sopraggiunti per ripristinare ordine e sicurezza.
Al termine dell’intervento, i militari hanno arrestato 4 cittadini dell’Ecuador, arrestando tre giovani incensurati di 23, 20 e 19 anni, e un pregiudicato con precedenti per rapina, di 33 anni.
I militari hanno spiegato che il 33enne, tra i feriti, si trova tuttora piantonato all’ospedale Sacco, dove era stato portato dagli operatori del 118, a causa di diverse  ferite da arma da taglio subite al fianco destro.
In ospedale, alla Clinica Città Studi, anche un altro ferito, colpito alla testa, trasportato in codice giallo.
L’ultimo ferito avrebbe riportato solo lievi lesioni, tali da rifiutare le cure dei paramedici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here