Sala a Balzani e Majorino: “Unire ancora di più le forze”; De Corato: “A Milano zero sicurezza”

Continua la campagna elettorale per le Comunali 2016; invitiamo tutti i cittadini a esprimere il proprio commento

Palazzo_MarinoContinua la campagna elettorale per le Comunali 2016 e, il candidato Giuseppe Sala, esorta a essere compatti, per sconfiggere il centrodestra: “A Francesca Balzani e Pierfrancesco Majorino dico che dobbiamo ancora più unire le forze per battere il centrodestra. Hanno la mia stima, ma con ancora più forza propongo un patto che unisca ancora di più la sinistra milanese” e “certamente anche quella che nelle primarie non si è riconosciuta nella mia candidatura”.
Sala si è così espresso  sul palco dell’Elfo Puccini davanti al pubblico del centrosinistra e in presenza del Sindaco Giuliano Pisapia e della giunta.
“Da domani dobbiamo ripartire”, ha spronato il primo cittadino dal palco dicendosi “fiero della sua squadra”, dagli assessori ai consiglieri di zona.
Intanto, procede anche la campagna elettorale del centrodestra, ed è Riccardo De Corato, prossimo capolista di Fdi-An per le comunali e capogruppo in Regione, a puntare soprattutto sulla sicurezza: “A Milano l’emergenza sicurezza esiste, eccome – ha detto De Corato –. Lo riferiscono i dati del dipartimento sicurezza urbana del Ministero dell’Interno riportati più volte da Sole 24 ore e Italia Oggi. I reati predatori quali borseggi, rapine in casa e lungo le strade sono in aumento, in base al numero delle denunce presentate che pongono Milano alle ultime posizioni in classifica dietro città quali Catania, Napoli, Roma. Ma soprattutto sono gli stessi cittadini a sentirsi insicuri – ha aggiunto De Corato –, hanno paura e lo esprimono in ogni occasione. Granelli (l’attuale assessore alla Sicurezza di Milano, ndr), dovrebbe sapere che se il numero dei reati totali è in calo, ma nella media sono compresi i furti di autoradio o altre macro aggregazioni, non significa che non esista un problema sicurezza sugli episodi più fastidiosi e pericolosi. Nascondere la cenere sotto al tappeto non serve a nulla, tantomeno a risolvere il problema che a Milano è una vera emergenza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here