Cellulare rubato Stazione Centrale Milano, una telefonata fa scoprire il furto

La vittima si è subito recata dalla Polizia Ferroviaria, trovando sostegno immediato fino al recupero della refurtiva

Stazione centraleL’arresto è avvenuto mercoledì 30 marzo 2016 in piazza Duca d’Aosta, presso la Stazione centrale di Milano: in manette due uomini del Marocco, con l’accusa di aver rubato un telefono cellulare a un uomo italiano.
L’operazione è stata eseguita da una pattuglia della Polfer, dopo che la vittima si è presentata alle 22,00 circa, subito dopo aver subito il furto del proprio cellulare.
L’uomo ha saputo fornire molti dettagli, inclusa una descrizione dei presunti ladri, vestiti con un cappellino con i colori della bandiera giamaicana e un paio di occhiali da sole.
Proprio tale abbigliamento ha permesso agli agenti di individuare rapidamente i due malviventi, bloccati presso sul lato della stazione di piazza Luigi di Savoia.
Con la scusa di controllare i documenti, i poliziotti hanno fermato i due, inoltrando una chiamata al cellulare rubato.
Quando il cellulare si è messo a squillare nella tasca dei pantaloni di uno dei due, il furto è stato accertato.
Identificati, i due malviventi sono risultati essere di 42 e 27 anni, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio.
Al momento uno dei due uomini si trova  in carcere e l’altro agli arresti domiciliari, in attesa di processo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here