Rapina farmacia via Marco d’Agrate Milano, ruba l’incasso ma paga il collirio da 5 euro

Il ladro aveva un concetto personalissimo di “onestà”; di seguito l’elenco dei casi più divertenti di “criminali da strapazzo” riscontrati sul suolo meneghino

farmaciaDi “criminali da strapazzo”, ormai, ne abbiamo un lungo elenco; l’uomo che ha rapinato la farmacia in via Marco d’Agrate a Milano, depredando la titolare dell’incasso, ma lasciandole sul bancone 5 euro per pagare un collirio, ne rientra di gran lunga nel nutrito elenco.
Secondo quanto spiegato, era da poco passato il mezzogiorno di lunedì 4 aprile 2016 quando, presso l’esercizio della periferia milanese, ha fatto irruzione il malvivente, poi descritto come robusto e con uno spiccato accento dell’Est Europa.
Il ladro ha minacciato la titolare della farmacia, una donna italiana di 52 anni, fino a obbligarla a consegnargli tutto l’incasso della giornata: 200 euro.
Oltre a ciò, tuttavia, l’uomo ha anche preso una boccetta di collirio, che in base a un concetto di onestà del tutto personale, ha afferrato e pagato, lasciando sul bancone 5 euro.
Fatto questo, il ladro è fuggito, riuscendo a dileguarsi prima dell’arrivo della Polizia.
APPROFONDIMENTO: L’ELENCO DEI CRIMINALI DA STRAPAZZO – Per l’elenco dei “criminali da strapazzo” CLICCA QUI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here