Controlli Ortomercato Milano via Lombroso, 400 chili di kiwi mandati al macero e multe

Controlli sulla qualità degli alimenti, ma anche sullo stati dei tir e degli operatori

supermercatoSi è svolto nella notte tra domenica 3 e lunedì 4 aprile un maxi controllo presso l’Ortomercato di Milano. L’attività, coordinata da Comune e SoGemi, ha visto la partecipazione di Polizia locale, ATS Città Metropolitana di Milano – Regione Lombardia, AgeControl (Agenzia pubblica per i controlli in agricoltura), Ersaf (Ente regionale servizi agricoltura e foreste), Motorizzazione civile e operatori del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione – Dipartimento Prevenzione Medico e del Dipartimento prevenzione Veterinario: il bilancio è di 10 denunce e multe elevate per 26mila euro.
IL PROTOCOLLO SIGLATO IN PREFETTURA – Tutti i controlli si sono svolti nell’ambito del protocollo sulla sicurezza siglato in Prefettura lo scorso 26 ottobre, che prevede un presidio costante di Polizia locale, che opera in stretta collaborazione con la stessa SoGeMi al fine di garantire il mantenimento della legalità e della sicurezza nei mercati generali ortofrutticoli di Milano.
CONTROLLI SULLA QUALITÀ – Secondo quanto spiegato, ATS Città Metropolitana di Milano unitamente alla Polizia locale ha effettuato controlli sanitari su 9 attività. Di queste, sette hanno presentato irregolarità, mentre su altre due sono in corso accertamenti.
– ATS Città Metropolitana di Milano ha quindi emesso sanzioni per un totale di 10.500 euro per problemi di igiene, mancata etichettatura, sistemi di pesatura non conformi, omesse comunicazioni, assenza di segnalazioni di inizio attività SCIA.
– Inoltre, le Autorità hanno sequestrato 20 colli per vendita in luoghi non idonei.
– I controlli di Ersaf e AgeControl (con la Polizia locale) hanno poi individuato 600 chili di merce irregolare, fra questi:
– 400 chili di kiwi in cattivo stato di conservazione e mandati al macero;
– arance, limoni e melanzane privi di indicazioni esterne e passaporto Ce e sottoposti a quarantena in attesa di documentazione.
CONTROLLI SUI VEICOLI – I controlli sono stati eseguiti anche dalla Motorizzazione civile, che con la Polizia locale ha allestito presso l’area un centro mobile di revisione rivolto a 20 tir
– gli agenti della Polizia locale hanno fatto 59 sanzioni per un totale di 14 mila euro,
– sono stati sospesi dalla circolazione in attesa di ulteriori accertamenti dieci autoarticolati per problemi tecnici,
– è stata ritirata una patente e uno degli autisti è fermato per guida senza patente.
– sporte 10 denunce per ingresso abusivo nell’area dei mercati
– due i cittadini stranieri accompagnati in Questura perché privi di documenti.
LAVORO NERO – Durante i controlli non è emerso impiego di lavoro nero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here