Ritiro Passera per sostenere Parisi sindaco Milano, “Unire le forze”

“Abbiamo un’alleanza sul programma – ha detto Parisi –, non abbiamo ancora ragionato sulla composizione della lista”

Stefano Parisi“Milano deve salvare l’Italia mostrando che si può crescere e diventare metropoli del 21 secolo. Milano può salvare l’Italia perché può essere modello di integrazione politica. Mi sono proposto per fare il sindaco, ma adesso, siccome Milano è più importante di ciascuno di noi, io sento il dovere di unire le forze per raggiungere l’obiettivo. Fortunatamente c’è la persona con cui unire le forze”. Lo ha detto Corrado Passera ritirando la sua candidatura a sindaco di Milano e annunciando un accordo con Stefano Parisi (nella foto). “Tutta la coalizione di centrodestra supporta questa scelta, ci vedrete insieme perché faremo una lista civica insieme – ha commentato Stefano Parisi. – Nei prossimi giorni faremo una presentazione con maggiori dettagli. Abbiamo un’alleanza sul programma, non abbiamo ancora ragionato sulla composizione della lista”.
“Il mio impegno per cambiare Milano trova oggi una nuova importante dimensione – ha spiegato Corrado Passera -. Ho infatti accolto l’invito di Stefano Parisi per rafforzare in modo determinante la componente civica e indipendente della sua alleanza e per iniziare a tracciare una nuova strada, partendo proprio da Milano. Se non ci conoscessimo da molti anni con Stefano, il passaggio di oggi non sarebbe avvenuto. È soprattutto per fiducia personale nei suoi confronti che siamo qui. In dieci mesi con il mio fantastico comitato siamo riusciti a elaborare, attraverso un lavoro di confronto e coinvolgimento dei cittadini, un insieme di proposte radicali per fare di Milano una vera capitale in Europa e nel mondo. Intorno a queste proposte abbiamo elaborato un consenso notevole per un outsider della politica, oltre il 10% è un risultato di grande soddisfazione. Non basta però per il progetto che vogliamo fare. Per questo abbiamo scelto di valorizzare l’impegno di questi mesi dando vita con Stefano Parisi a una lista civica comune. Se oggi arriva la richiesta di unire le forze è perché siamo una forza, misurabile e rispettata. Il nostro impegno continua, all’interno di un progetto più ampio”.
“Corrado Passera costituisce un grande valore aggiunto per la nostra coalizione e per la lista civica – ha dichiarato Stefano Parisi – per il suo prestigio personale, per la qualità della sua proposta politica e programmatica, per l’apporto di idee e di risorse umane che potrà dare alla campagna elettorale e al governo di Milano. La considero una collaborazione naturale, sulla base di comuni valori e di una comune visione di un centro liberale, perno di una coalizione vincente a Milano e anche in una prospettiva nazionale. La nostra città ha una grande occasione per ripartire, per liberare le tante energie, per ampliare le opportunità, per diventare di nuovo attrattiva per gli investimenti e l’innovazione. Questo richiede una politica davvero nuova, basata sulla serietà e non sugli slogan, sulle idee prima che sulle appartenenze partitiche. Per questo, con Corrado abbiamo valutato che una comune idea civica sia una opportunità da non perdere, che completa la coalizione, chiaramente distinta ma non in competizione con le forze politiche che mi sostengono dal principio, orientata a raccogliere il consenso dei milanesi che fanno più fatica a riconoscersi negli steccati partitici tradizionali”. (fonte: omnimilano.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here