Arresti Gdf Milano per associazione a delinquere transnazionale, è l’operazione “Piranha”

Sei gli indagati, a vario titolo, per associazione a delinquere transnazionale, reati fiscali, bancarotta fraudolenta aggravata, falso e aggiotaggio

Sequestro Gdf MilanoI finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Milano hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Milano, Dott. Giuseppe Vanore, nei confronti di 6 soggetti (di cui 3 in carcere e 3 ai domiciliari) indagati a vario titolo per i reati di associazione a delinquere transnazionale, bancarotta fraudolenta aggravata, falso in attestazioni ed asseverazioni, frode fiscale (artt. 2, 3, 8 D.Lgs. n. 74/2000), aggiotaggio nonché falsità nelle relazioni o nelle comunicazioni dei responsabili della revisione legale.
Le attività investigative, svolte dal Nucleo di Polizia Tributaria di Milano e dirette dalla
Procura della Repubblica di Milano (Dott.ssa Bruna Albertini – Sost. Proc.), hanno consentito di ricostruire anche molteplici e articolate condotte distrattive in danno del patrimonio di numerose società fallite con il diretto coinvolgimento di amministratori e soci delle stesse, nonché di alcuni professionisti.
Nelle attività sono stati impegnati oltre 70 finanzieri, che hanno operato svolgendo anche numerose perquisizioni nelle province di Milano, Monza Brianza, Parma, Pavia,Cremona e Venezia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here