Anziano addormentato con sonnifero e derubato Legnano, arrestata truffatrice recidiva

La donna aveva risposto ad un annuncio pubblicato dall’uomo; al momento di bere una cosa insieme, gli ha somministrato 3 gocce di benzodiazepine

Pronto soccorsoLa vicenda risale all’inizio del 2016 quando un uomo di 66 anni, di Legnano, ha pubblicato un annuncio, venendo poi richiamato da una donna di origine bulgara, poco più giovane di lui.
Secondo quanto ricostruito, dopo quel primo contatto, i due hanno deciso di conoscersi, e la donna si è recata a casa del 66enne.
Qui l’uomo le ha offerto da bere, cosa che la malvivente ha accettato di buon grado se non che, distraendo il suo interlocutore, gli ha somministrato alcune gocce di un  potente sonnifero a base di benzodiazepine.
L’uomo, purtroppo, ha bevuto, perdendo subito dopo i sensi.
Approfittandone, la donna ha fatto razzia nell’appartamento, trovando 400 euro e mettendo a soqquadro l’abitazione. Dopodiché, si è dileguata.
Finito l’effetto del sonnifero, il 66enne ha compreso il drammatico accaduto e, dopo essersi subito recato al pronto soccorso, ha sporto denuncia presso i Carabinieri.
Iniziate le indagini, i militari sono riusciti a rintracciare la donna a Brembate, in provincia di Bergamo, grazie a una scia di indizi che l’hanno collegata a una precedente truffa che lei stessa aveva messo in atto nel 2007, utilizzando sempre la stessa dinamica.
Per la donna sono scattate le manette e, la Procura della Repubblica di Busto Arsizio (VA), ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere presso la casa circondariale di Bergamo. L’accusa, nei suoi confronti, è di rapina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here