Ladro di galline ferito Vigevano, infilzato da antifurto con freccia

Il padrone del pollaio, più volte derubato, si è costruito un rudimentale antifurto, ma poiché il ladro è in pericolo di vita, è stato indagato per lesioni personali aggravate

gallo fronteDi tanto in tanto si dice ancora “ladro di galline”, riallacciandosi con tale espressione a tempi lontani, e pensando che ormai nessuno compia più furto del genere. Errore. Perché nel nostro Paese succede eccome, esattamente come accaduto a Vigevano.
Qui un filippino di 67 anni, padrone di un pollaio, non sapeva più come difendere se stesso e la sua proprietà: un pollaio contenente diverse galline, che più volte gli sono state rubate “da ignoti”.
Esasperato, l’uomo si è arrangiato da solo e, alla fine, ha scelto di costruirsi un antifurto fai-da-te.
Si tratta di un piccolo sistema artigianale costituito da un filo teso a pochi centimetri dal suolo: toccandolo, si innesca una freccia allestita su un arco, pronta a colpire in direzione del punto in cui si trova il ladro.
Quanto precede, puntualissimo, si è svolto la scorsa notte, quando un nomade di 54 anni si è intrufolato nel pollaio, pronto a far razzia di galline.
Questa volta, l’antifurto è scattato e, il ladro, è stato colpito dalla freccia.
L’impatto, comunque, è stato molto forte, al punto che l’uomo si trova al momento in pericolo di vita.
La questione ha portato l’immediato sopraggiungere della Polizia e, il padrone del pollaio, al momento risulta indagato per lesioni personali aggravate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here