Rapina banca Rivanazzano Terme – Pavia, banda faceva razzia nel Nord Italia

Un bottino da 50mila euro, ma non solo. In manette una banda specializzata in colpi in trasferta

PoliziaLa rapina è stata compiuta ai danni di una banca di credito cooperativo in via Rivanazzano Terme a Pavia; in manette due uomini di 27 e 35 anni, calabresi, entrambi con precedenti di giustizia.
I due ladri sono riusciti a rubare 50mila euro e, secondo gli Inquirenti, sarebbero responsabili di diversi colpi, tutti compiuti nel Nord Italia e a danno di banche.
Per individuare i due uomini, gli agenti hanno compiuto diversi pedinamenti; lo scorso 20 aprile, i due malviventi sono stati notati mentre indossavano parrucche sospette presso il CAMM, dove le indagini hanno poi acclarato stessero acquistando della cocaina.
Dopo essere passati anche in Toscana e Lombardia, lo scorso 27 aprile la banda è arrivata in provincia di Pavia dove, a Rivanazzano, avrebbero rapinato 5 banche, tutte con affaccio sulla piazza centrale del paese, e fuggendo con 50mila euro a bordo di un’auto.
Secondo quanto emerso dalle indagini, i due avrebbero sempre agito a volto scoperto, senza armi, a volte con delle parrucche.
Subito sopraggiunte le pattuglie della Mobile, i ladri sono stati velocemente bloccati, recuperando anche tutti i contanti.
Secondo le ricostruzioni eseguite dalla Polizia, i due rapinatori sarebbero entrati presso l’istituto di credito alle 15.30 circa, sequestrando una dipendente e chiudendola in bagno, in modo da aspettare assieme a un collega l’apertura della cassaforte temporizzata.
I due uomini sono stati arrestati in flagranza e, le indagini, rimangono al momento aperto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here