Ragazzo con kippah aggredito Milano via Soderini, 15enne insultato da coetanei

Prima gli insulti, poi un pugno in faccia; la vittima si trovava al parco Olimpia ed è tornata subito a Roma, dove risiede

ambulanza 4Un ragazzo di 15 anni è stato aggredito a Milano, al Parco Olimpia, perché portava la kippah, il copricapo portato dagli ebrei osservanti.
Secondo quanto ricostruito, il giovane, residente a Roma e solo momentaneamente nella capitale meneghina, si trovava in via Soderini in compagnia di alcuni amici.
Il giovane sarebbe stato avvicinato da un gruppetto di coetanei, che avrebbero iniziato ad insultarlo, facendo riferimento con le proprie parole al fatto che indossasse proprio la kippah.
Il 15enne e gli amici si sono subito allontanati dal parco ma, uno degli aggressori, li avrebbe nuovamente raggiunti.
Avvicinandosi al giovane, gli avrebbe poi sferrato un pugno in volto.
Sul luogo sono sopraggiunti gli agenti della Polizia di Stato ma, la banda di aggressori, si era già dileguata.
La vittima è stata medicata sul posto dagli operatori del 118 e, fortunatamente senza gravi contusioni, ha velocemente lasciato Milano, per tornare a Roma.
Secondo gli Inquirenti, alla base dell’atto non questioni religiose, bensì atteggiamenti di bullismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here