Prete rapinato, legato e picchiato Osnago (Lecco), indagini aperte

È stato immobilizzato con alcune lenzuola e picchiato poiché, i ladri, non credevano che avesse poco denaro da poter loro consegnare; intervenuti i Carabinieri

CarabinieriÈ successo a Osnago, in provincia di Lecco: un prete ha cercato di convincere i propri rapinatori di avere solo poche centinaia di euro e, per questo, è stato legato e picchiato. I malviventi, al momento, sono ricercati dai Carabinieri.
Secondo quanto ricostruito, la vittima, vicedirettore del Collegio Arcivescovile di Masnago (Varese), nel primo pomeriggio di giovedì 26 maggio 2016 si trovava nella sua canonica di residenza.
Qui è stato sorpreso da due malviventi, presumibilmente dell’Est europeo, che hanno iniziato a minacciarlo al fine di farsi consegnare tutto il contante disponibile.
Il prete ha cercato di convincere i ladri di disporre di solo qualche centinaio di euro ma, i due, non gli hanno inizialmente creduto, e senza accontentarsi hanno cominciato a picchiarlo, fino a legarlo e imbavagliarlo con alcune lenzuola.
I rapinatori si sono poi dati alla fuga e, il prete, è piano piano riuscito a liberarsi, gettandosi dalle scale e poi arrivando alla porta della canonica, dalla quale si è affacciato per chiedere aiuto.
Sul luogo sono sopraggiunti i Carabinieri di Merate (Lecco), e i due rapinatori sono al momento ricercati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here