Maestro di musica accusato di violenza sessuale su ragazzina di 11 anni, indagini condotte da Polizia locale Milano

La famiglia della ragazzina si fidava del vicino di casa, al quale a volte affidavano la figlia. La piccola si è confidata con amiche, maestre e genitori

ArrestoLe indagini sono state eseguite dagli agenti della Polizia locale di Milano: in arresto un maestro di musica di 31 anni con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una ragazzina di 11 anni, e detenzione di materiale pedopornografico.
Secondo quanto spiegato, la ragazzina si era trasferita con la famiglia, andando a vivere in una villetta accanto all’abitazione dell’uomo. Tra la famiglia e il 31enne, poi, era nata una forte amicizia, al punto che a volte si scambiavano le chiavi e, la ragazzina, era a volte affidata all’uomo.
Via via nel tempo il 31enne ha iniziato a invitare la ragazzina a chiamarlo “zio” e, la situazione, ha continuato ad aggravarsi, al punto che l’11enne si è confidata con alcune amiche, poi con alcune maestre e i genitori.
Dai racconti è emerso che l’uomo avrebbe chiesto alla ragazzina carezze intime, baci e bagni nella vasca insieme.
A questo punto il 31enne è stato denunciato, dando il via alle indagini che si sono concluse con il suo arresto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here