Nuova composizione consiglio comunale Milano dopo elezione Sala, numeri e consiglieri

L’ultima tornata elettorale milanese ha raggiunto il record della più bassa di sempre; sul podio le elezioni del 1970, quando votò il 94% degli aventi diritto

palazzo MarinoCambia, dopo l’elezione del nuovo sindaco di Milano, la composizione del Consiglio comunale.
A seguito del voto dei cittadini, la maggioranza sarà presente con 29 consiglieri:
– 22 del PD,
– 5 della lista civica di Beppe Sala,
– 2 per SinistraXMilano.
L’opposizione vedrà invece la presenza di 14 consiglieri di centrodestra:
– 8 di Forza Italia,
– 4 della Lega,
– 1 di Milano Popolare,
– 1 della lista civica “Io corro per Milano”.
– in più, sarà presente anche il candidato sindaco non eletto, Stefano Parisi.
Sparisce, dopo essere stata presente dal 1948, la rappresentanza della Desta, con Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.
Presenti nella compagine dell’opposizione anche:
– Basilio Rizzo, per Milano in Comune,
– 4 consiglieri del Movimento Cinque Stelle.

La tornata elettorale che ha designato a sindaco di Milano Beppe Sala si è caratterizzata per il fortissimo calo della partecipazione degli elettori, che ha raggiunto il culmine durante il ballottaggio.
Rispetto al 2011 infatti, sono 151.998 in meno gli elettori che si sono recati ai seggi e l’affluenza di queste elezioni, al 51,8%, è la più bassa delle amministrative milanesi.
Le precedenti tornate avevano registrato:
– il 67,6% nel 2006 e del 2011,
– l’82% nel 2001,
– sempre oltre l’80% prima degli anni 2000
– record degli ultimi 40 anni nel 1970, quando alle urne si recò il 94,1% degli aventi diritto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here