Prima riunione giunta Sala al Giambellino Milano, sindaco accolto da residenti e contestatori

Il gravissimo problema della insicurezza in cui verte tutto il quartiere, nonché sfratti, sgombri e pignoramenti presso le case popolari della zona: così è stato contestato Sala

Beppe SalaSi è svolta stamattina nel quartiere Giambellino di Milano la prima riunione della giunta del sindaco Beppe Sala. Presente al completo la squadra dei 12 assessori, presenti anche cittadini e residenti della zona, che non hanno mancato di contestare Sala.
Per l’occasione, l’arrivo del Sindaco è stato coadiuvato da agenti di Polizia di Stato, Digos, Carabinieri e pure un’auto della Polizia locale.
Ad accogliere sindaco e giunta, non solo cittadini e residenti ansiosi di sottolineare la situazione di grave insicurezza in cui è sprofondato il quartiere soprattutto negli ultimi 5 anni, ma anche contestatori, giunti in particolare per manifestare con striscioni contro sgomberi, sfratti,  e pignoramenti.
Dopo 5 anni estremamente problematici, gli appartenenti al Comitato abitanti Giambellino e Lorenteggio hanno infatti deciso di cercare di aprire un nuovo dialogo con l’attuale giunta, invitata a trovare soluzioni concrete, in primis, al problema delle case popolari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here