Profughi dentro Expo, Maroni: “È illegale. Se Sala va avanti farò ricorso”

All’incontro in Prefettura Regione Lombardia non è stata né informata né invitata: “Una decisione che non accetto e non capisco”

Esercito Expo“Il Campo base? Io sono assolutamente contrario” così il presidente Roberto Maroni ai microfoni di Si Può Fare su Radio 24, sul progetto di trasferire i migranti nell’area di Expo, alle porte di Milano, come annunciato dal sindaco di Milano Beppe Sala.
Il presidente Maroni spiega anche: “Il campo base è del comune di Rho e l’impegno delle società Expo e Arexpo è di smontare il campo base e di riconsegnarlo al comune di Rho. Non si può fare quello che Sala vuole fare e quello che il prefetto dice di voler fare dal 1° settembre. È illegale”.
Al giornalista che chiede se il prefetto non possa decidere, il governatore lombardo risponde: “Se lo fa, viola un accordo di programma sottoscritto dalle istituzioni. In quel caso io mi attiverò perché venga rispettato quell’accordo di programma in tutte le sedi possibili e immaginabili”.
Il presidente Maroni critica anche la mancata convocazione della regione all’incontro in Prefettura durante il quale è stata presa la decisione: “noi Regione non siamo stati né informati né invitati. È stata una decisione politica quella di escluderci. Una decisione che non accetto e non capisco”.
Leggi anche:
Migranti nel campo base di Expo Milano, Sala: “Noi ce li metteremo”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here