Case popolari Milano, requisiti e termini per chiedere i contributi della Regione

4,5 milioni stanziati da Regione Lombardia; presentato il piano per recuperare i 2.000 alloggi Erp sfitti di Milano e provincia

casa popolare 2Entra nel vivo la questione delle case popolari di Milano; il presidente di Mm Davide Corritore, infatti, ha esposto il piano per la riqualificazione in merito.
Corritore ha illustrato come Mm abbia fornito al Comune la mappa degli alloggi sfitti nella capitale meneghina: circa 2mila.
“Il costo medio per sistemare ogni alloggio è di 16mila euro – ha aggiunto Corritore –, il nostro obiettivo è di arrivare a zero alloggi sfitti”.
Mentre Mm si è detta operativamente pronta per iniziare i lavori, il tema scottante riguarda invece le risorse che deve stanziare il Comune.
In questo senso, 4,5 milioni di euro sono arrivati da Regione Lombardia, per le case popolari gestite da Aler: il danaro riguarda i contributi per le famiglie in difficoltà e per sostenere gli inquilini in gravi condizioni economiche.
Le richieste per ottenere il contributo sono aperte fino al 12 ottobre 2016, e si potranno ultimare presso tutte le sedi Aler. I requisiti sono:
– la permanenza minima di 18 mesi nell’alloggio,
– un debito non superiore a 4mila euro
– avere già manifestato ad Aler la volontà di estinguere la propria morosità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here