Ricattato per foto extraconiugali Brescia, Carabinieri arrestano estorsore

La vittima si è rivolta ai militari spiegando di essere ricattato; i Carabinieri hanno organizzato un appuntamento-trappola per prendere l’estorsore e il suo complice

Sparatoria, CarabinieriNon solo ricatti in rete, ma anche ricatti per la vita “reale”, a causa di fotografie o presunte tali: in trappola un imprenditore di Brescia caduto nelle grinfie di un estorsore di 47 anni, e del suo complice, entrambi italiani.
Secondo quanto spiegato dai Carabinieri di Bussolengo (Verona), il 47enne aveva avvicinato la vittima fingendo di essere un investigatore privato. Così presentatosi, ha poi sostenuto di essere in possesso di alcune fotografie ritraenti la vittima in una relazione extraconiugale e, pertanto, ha chiesto dei soldi all’imprenditore.
Il ricatto non si era esaurito lì, e la vittima era stata costretta a versare più pagamenti finché, disperato, l’uomo si è recato in commissariato per chiedere aiuto.
A questo punto, i Carabinieri hanno organizzato un nuovo pagamento, eseguito dalla vittima con banconote appositamente segnate dai militari.
Al momento della consegna, il ricattatore e il suo complice hanno ricevuto l’imprevista sorpresa: il primo è stato arrestato con l’accusa di estorsione in flagranza di reato, mentre il secondo è stato denunciando a piede libero.

APPROFONDIMENTO – Per sconfiggere i pericoli della Rete, leggi anche:
Ricatti ed estorsioni sessuali sul web, contatti e consigli della Polizia di Stato
Virus online Cryptolocker, cos’è, cosa fa, come difendersi, contatti
Shopping online, i pericoli più diffusi e i consigli per acquistare in sicurezza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here