Marijuana coltivata lungo fiume Oglio Pontevico, sorpresi con le mani “nel sacco”

MarijuanaSi può proprio dire che sono stati sorpresi con le mani “nel sacco” tre italiani che, sulle sponde del fiume Oglio, sono stati notati da una pattuglia di Carabinieri mentre caricavano un grosso sacco sopra una vettura; dentro, 2,5 chili di marijuana, che hanno portato all’arresto di tutti e tre i soggetti.
Secondo quanto spiegato dai Carabinieri della stazione di Verolanuova (Brescia), i sospetti sono stati fermati per eseguire una ispezione.
Oltre allo stupefacente contenuto nel sacco nero, i militari hanno trovato anche tutti gli attrezzi connessi alla sua coltivazione, tra i quali guanti da lavoro, un cutter di acciaio e tre paia di forbici.
Aperta subito un’indagine, i Carabinieri sono risaliti alla piantagione gestita dai tre sulle rive del fiume Oglio, presso Pontevico: qui i militari hanno trovato altri 13 chili di droga.
Arrestati in flagranza e convalidati i relativi arresti, i tre uomini sono stati processati per direttissima dal giudice del Tribunale di Brescia: per loro è stato stabilito l’obbligo di presentazione ai Carabinieri.
(foto: wikipedia.org)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here