Falso in bilancio e appropriazione indebita, eseguita operazione “The scent of money” da Gdf Milano

Sequestro Gdf MilanoI finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Milano hanno eseguito la notifica dell’avviso di conclusione indagini emesso dalla Procura della Repubblica meneghina nei confronti di 4 persone, indagate per i reati di indebita ripartizione dei beni sociali da parte dei liquidatori e illecita influenza sull’assemblea, false comunicazioni sociali e  appropriazione indebita.
Le attività investigative, dirette dal Sostituto Procuratore, dott.ssa Grazia Colacicco, con il coordinamento del Procuratore della Repubblica, dott. Francesco Greco, hanno consentito di ricostruire le condotte delittuose realizzate da un commercialista di Milano, che – con il concorso di altre 3 persone– si sarebbe avvalso di diverse società a lui riconducibili, gestite in spregio delle norme in materia di trasparenza societaria, per dirottare ingenti somme di denaro su conti correnti nella propria disponibilità.
Contestualmente è stato eseguito anche un decreto di sequestro preventivo per  oltre 10 milioni di euro, emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Milano, dott. Livio Cristofano, nella disponibilità degli indagati e delle società utilizzate per la commissione dei reati. I sequestri riguardano disponibilità finanziarie su conti correnti, titoli azionari, quote societarie e beni immobili di pregio in Lombardia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here