Fuga di gas Brugherio, 5 intossicati e palazzo evacuato

In ospedale anche una donna al settimo mese di gravidanza; i rilievi sono durati tutta la notte

Vigili del FuocoLa fuga di gas si è verificata poco dopo l’1,30 di mercoledì 12 ottobre 2016 a Brugherio, in provincia di Monza e Brianza: il monossido si sarebbe sprigionato da una canna fumaria difettosa, provocando l’intossicazione di 5 persone e l’evacuazione di un condominio. Sul luogo, i Vigili del fuoco.
Secondo quanto ricostruito, appena scattato l’allarme sono sopraggiunti i Vigili del Fuoco e il 118; i pompieri sono entrati nell’edificio e hanno tratto in salvo  una coppia di nazionalità albanese residente al quinto piano della struttura: un uomo di 31 anni e una donna di 27 al settimo mese di gravidanza.
Entrambi sono stati poi consegnati agli operatori del 118 e trasportati all’ospedale San Raffaele, dove secondo i medici non sarebbero in condizioni gravi.
Evacuato l’intero condominio, il 118 ha ricoverato per lieve intossicazione anche due donne di 50 e di 53 anni e un uomo di 55.
I rilievi sono durati tutta la notte; sono alle prime luci dell’alba i residenti hanno avuto l’autorizzazione a rientrare nelle proprie case.
Le indagini rimangono intanto aperte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here