Occupato ex supermercato Torre Tintoretto Brescia, i centri sociali: “Da oggi è il nostro punto di lotta”

L’occupazione è stata attuata dal centro sociale Magazzino 47; il Comune: “Faremo nuovi alloggi”

Manifestazione Studenti 14 Dicembre 2010-55L’occupazione è avvenuta a Brescia, presso l’ex supermercato della torre Tintoretto, nel quartiere San Polo, ad opera degli attivisti del centro sociale Magazzino 47.
Secondo le prime ricostruzioni, i giovani sono penetrati al pianterreno della struttura, di proprietà dell’Aler: “”Da oggi questo è il nostro punto di lotta per dire no all’abbattimento” ha detto il leader del centro sociale bresciano Umberto Gobbi. “Brescia ha bisogno di case popolari, la torre va riaperta e messa a disposizione di chi è sotto sfratto”.
L’ex supermercato è stato chiuso due anni fa, e al momento l’edificio è dismesso.
Dalla sua, il Comune di Brescia sta valutando l’opportunità di abbattere la torre per realizzare nuovi alloggi; in tale progetto, il Comune ha precisato che la realizzazione potrebbe essere possibile attraverso i finanziamenti dalla società Investire Sgr.
(foto: di Archivio)

Leggi anche:
Protesta presso McDonald’s via Farini Milano, “Benvenuti studenti schiavi”. Foto
I mille sgomberi di Pisapia a Milano, lettera di una residente Aler di San Siro, “Ecco la verità!”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here