Auto di contrabbando immatricolate extra Ue sequestrate da Gdf, indagati anche in Lombardia

Le auto erano state immatricolate in paesi fuori dall’Unione Europea: Ucraina, Bosnia Erzegovina, Serbia, Moldavia. Continuate a scriverci a redazione@cronacamilano.it

Sequestro Gdf MilanoUn giro di auto di contrabbando, immatricolate in paesi extra Ue, è stato smantellato dalla Guardia di Finanza, coinvolgendo diverse province e regioni italiane, tra le quali anche la Lombardia.
Le vetture scoperte e sequestrate dai militari ammontano a 13, per un valore complessivo di circa 200.000 euro.
Secondo quanto spiegato dalle Fiamme Gialle, le auto erano state immatricolate in Paesi fuori dall’Unione Europea: Ucraina, Bosnia Erzegovina, Serbia, Moldavia. La proprietà dei veicoli e il loro utilizzo risulta attestato a cittadini extracomunitari però residenti in Italia, in particolare nelle province di Bergamo, Brescia, Gorizia, Udine, Reggio Emilia, Padova, Belluno, Ascoli Piceno e Roma.
Le indagini della Gdf sono volte a sostenere che i proprietari o utilizzatori delle vetture in oggetto avevano ottenuto ad hoc il rilascio di carte d’identità, patenti di guida e permessi di soggiorno, lavoravano stabilmente in Italia come liberi professionisti o dipendenti e, in alcuni casi, era stata loro riconosciuta anche la cittadinanza italiana.
Nonostante tutto ciò,  tali soggetti erano proprietari o utilizzatori di veicoli, anche di lusso e di grossa cilindrata, immatricolate in Paesi extra UE.

Leggi anche:
Truffa vendita auto su internet, cittadina legge articolo su CronacaMilano e non ci casca. Continuate a scriverci le vostre esperienze
Truffa vendita auto usate Milano, nuovo racconto inviato da una vittima a CronacaMilano
Truffa auto Milano, presa banda attiva in tutta Europa, assegni falsi rifilati a centinaia.
Truffa auto usate Milano, presa banda di finti medici che rifilavano assegni falsi a raffica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here