Donna accoltellata in treno provincia Cremona, 3 colpi alla gola

Un’aggressione spaventosa e una donna di 54 anni colpita con tre coltellate alla gola, mentre era a bordo di un treno diretto a Mantova. E la sicurezza? Scriveteci!

Stazione treniPiù sicurezza, in particolare in treno: l’attualità, tragicamente beffarda, se ne infischia delle belle iniziative istituzionali, e con drammatica forza riporta l’attenzione sul “mondo reale”: accoltellata alla gola una donna di 54 anni mentre si trovava in treno nel Cremonese, a Malagnino, diretta a Mantova.
Secondo le prime ricostruzioni, la 54enne è stata aggredita mentre il convoglio stava partendo dalla stazione e, le sue urla disperate, hanno fatto accorrere il capotreno.
Dileguatosi l’aggressore, le condizioni della passeggera sono sembrate da subito gravi: tre colpi inferti alla gola con una lama e un lago di sangue.
Immediatamente chiamati i soccorsi, la donna è stata trasportata  all’ospedale maggiore di Cremona: subito affidata ai medici, nonostante la gravità della sua condizione, fortunatamente non rischierebbe la vita, perché il coltello avrebbe “sfiorato” la carotide.
Contemporaneamente sono state aperte le indagini a carico della Polizia di Stato, che sta indagando sui motivi della drammatica aggressione: partiti dall’ipotesi della rapina, gli agenti hanno poi riscontrato che, però, dalla borsetta della vittima non era stato rubato nulla.
Le indagini rimangono aperte.

SCRIVETECI! – Invitiamo tutti i lettori a scriverci a redazione@cronacamilano.it: raccontateci se vi sentite sicuri a Milano, a bordo dei mezzi pubblici o dei treni, daremo voce a tutti i cittadini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here