Sparatoria e morti dentro auto ribaltata Canegrate Milano, forse regolamento di conti

I Carabinieri non escludono un agguato legato al mondo della droga; le vittime sono due fratelli albanesi, entrambi con precedenti di giustizia

Sparatoria, CarabinieriLa scoperta è avvenuta nella notte tra giovedì 10 e venerdì 11 novembre 2016 a Canegrate, in provincia di Milano: un passante ha notato due uomini, entrambi morti, all’interno di un’auto ribaltata. Le indagini, aperte dai Carabinieri, non escludono si sia trattato di un regolamento di conti per droga.
Secondo le prime informazioni, i militari della Stazione di Legnano sono stati allertati da alcuni automobilisti; un’auto era ribaltata sulla carreggiata e, in un primo momento, si pensava a un incidente stradale.
Sopraggiunte le pattuglie, i Carabinieri hanno velocemente compreso che quello che si trovavano davanti era un ambito ben differente: all’interno dei veicolo erano presenti due uomini, entrambi senza vita, e sulla carrozzeria dell’auto erano presenti alcuni fori di proiettile.
Dai primi rilievi è stato accertato che le vittime sono due fratelli albanesi di 24 e 27 anni, entrambi con precedenti, secondo gli Inquirenti uccisi durante un agguato realizzato nell’ambito del mondo della droga.
Le indagini proseguono serrate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here